Premiazione della “Rete d’argento”: le parole di Brignoli e del presidente del Sampdoria Club “De Paoli”

© foto www.imagephotoagency.it

Il premio della “Rete d’argento”, giunto alla sua 32esima edizione, è stato assegnato a Lorenzo De Silvestri come miglior giocatore della stagione scorsa. Durante la premiazione, è intervenuto ai microfoni di SampTV Eugenio Zignaigo, presidente del Sampdoria Club “De Paoli”, organizzatore dell’evento: «Siamo giunti alla 32esima edizione, abbiamo cominciato con Pari e oggi premiamo De Silvestri. Tutti hanno meritato, ma lui in particolare, perchè in un momento come questo penso che rappresenti proprio lo spirito della “Rete d’argento”. Questo premio non va solo al calciatore che secondo noi ha giocato meglio, ma anche alla persona per l’attaccamento alla squadra e ai colori. Lui è uno di quelli che non dicono mai una parola fuori posto, sempre puntuali e che danno tuttto in campo».

Il numero 29 è stato accompagnato alla serata da un suo compagno di squadra, il secondo portiere Alberto Brignoli, e Zignaigo svela un aneddoto interessante: «Speriamo di poter portare fortuna a Brignoli, perchè mi ricordo che quando avevamo premiato Vialli, c’era una giovane promessa della Samp ad accompagnarlo, un certo Pagliuca. Speriamo che funzioni anche con lui, sarebbe il massimo».

Il microfono passa poi allo stesso Brignoli, che fino ad ora non ha trovato spazio tra le fila blucerchiate: «E’ la prima volta che vengo qui, e mi sono accorto che c’è grande affetto da parte della gente. Il calcio unisce tutte le generazioni, dai più piccoli agli anziani, legati insieme da questa grande passione». E su Viviano: « Emiliano è veramente un ragazzo eccezionale. Per fortuna della squadra, ma non per me, non ho trovato spazio, ma non è la cosa più importante, quella è raggiungere la salvezza. Spero solo di fare il mio esordio, perchè sarebbe la realizzazione di un sogno».

Un’ultima battuta sull’analogia tra lui e Pagliuca: «Magari! E’ un paragone pesante, ma sicuramente un esempio da seguire. Speriamo porti bene».

Condividi
Articolo precedente
Zamparini e la lotta salvezza: «Non valiamo meno di Samp o altre squadre»
Prossimo articolo
Bogliasco – Montella recupera Diakitè, Ferrero in visita