Pres. Bursaspor: «Dzsudzsak vuole andarsene, ma ci vuole l’offerta giusta»

© foto www.imagephotoagency.it

Vi avevamo raccontato nei giorni scorsi come la Sampdoria segua con interesse Balazs Dzsudzsak, esterno d’attacco che si è messo in mostra ad EURO2016 con ottime prestazioni indossando la maglia della sua Ungheria. Attualmente il classe ’86 è di proprietà del Bursaspor, ma la sua intenzione è quella di lasciare il club turco e il Paese per la paura di nuovi attacchi terroristici.

Ai taccuini del Bursa Hakimiyet, il presidente del Bursaspor Ali Ay ha voluto ribadire che Dzsudzsak non se ne andrà se non verranno soddisfatte le richieste della società: «Al momento il nostro mercato è fermo. Se riuscissimo a vendere alcuni giocatori, come ho già detto, saremmo in grado di prendere uno o due ragazzi, sempre rimanendo in linea con i parametri. Tra i cedibili ci sono Dzsudzsak e Necid, ma se non arrivassero offerte soddisfacenti non avremo problemi a continuare con loro anche la prossima stagione. Dzsudzsak ha dichiarato di voler andare via – spiega – ma a noi non ha detto nulla. Abbiamo già fatto le nostre valutazioni per i due giocatori, per entrambi vogliamo incassare 10 milioni in totale. Se tali cifre verranno raggiunte, le nostre strade si separeranno».

 

Condividi
Articolo precedente
30 anni e non sentirli: 3 luglio 1985, la Sampdoria alza al cielo la Coppa Italia
Prossimo articolo
La Samp di Giampaolo: chi comporrà lo staff