Primavera: i blucerchiati schiantano la Spal a domicilio

Samp primavera
© foto SampNews24

La Primavera blucerchiata vince 3-1, e porta a casa tre punti fondamentali

Si è appena concluso il match tra Spal e Sampdoria, valido per la 24a giornata del Campionato Primavera “Giacinto Facchetti”. I blucerchiati approcciano i padroni di casa in uno dei momenti più delicati del loro campionato; a seguito delle ultime giornate infatti, la lotta per il secondo posto si è complicata ulteriormente. Non più solo Samp e Fiorentina a contendersi l’accesso diretto alla fase finale, ma anche Milan e Verona. Vincere oggi era fondamentale per non perdere il treno qualificazione. La Spal scende in campo galvanizzata da un campionato eccezionale, che vede i padroni di casa al sesto posto, a solo 4 punti dai blucerchiati. All’andata la Samp vinse di misura per 1-0. Oggi i giovani blucerchiati hanno offerto un’ottima prestazione, imponendosi su un campo non semplice. A sole due giornate dalla fine, i ragazzi di mister Pedone possono sognare la qualificazione diretta.


Marcatori
: 10′ e 34′ Baumgartner (Sa), 47′ Boccafoglia (SP), 92′ Cioce (Sa)

Spal: Thiam, Boccafoglia, Equizi, Di Pardo (dal 72′ Cantelli), Ferrari, Picozzi, Strefezza, Eklu, Ubaldi (dal 82′ Cigognini), Artioli, Vago (dal 55′ Scarparo).
A disposizione: Seri, Granziera, Foschini, Anostini, Righetti, Cantelli, Boreggio, Mastromattei, Balboni. All.: Roberto Rossi.

Sampdoria: Krapikas, Tomic (dal 72′ Oliana), Amuzie, Criscuolo (dal 60′ Gabbani), Pastor, Leverbe, Tessiore, Baumgartner, Balde, Cioce, Vrioni (dal 90′ Tissone).
A disposizione: Cavagnaro, Gilardi, Romei, Ejjaki, Testa, Gomes. All.: Francesco Pedone.

AGGRESSIVI MA ORDINATI – La Samp parte subito fortissima e al 10′ è Baumgartner a rompere gli equilibri: il centrocampista viene servito in profondità e insacca a colpo sicuro. La Spal prova a reagire, ma le occasioni migliori li ha dalla distanza, grazie a all’ottima e attenta retroguardia blucerchiata. Al 34′ è ancora lo slovacco a punire i padroni di casa con un bel sinistro a giro. Nel recupero della prima frazione gli estensi riescono ad accorciare le distanze con Boccafoglia, che improvvisa una serpentina in area e trafigge Krapikas. Si va dunque a riposo sull’1-2. La seconda frazione è meno emozionante della prima, anche se entrambe le squadre hanno qualche occasione di segnare. Al 54′ viene espulso Boccafoglia, autore della rete, per un’entrata in ritardo su Vrioni che gli costa il secondo giallo. Al 92′ Cioce mette il punto esclamativo sulla prestazione, segnando la rete dell’1-3 in contropiede.

 

Condividi
Articolo precedente
schick sassuolo-sampdoriaMoviola Sassuolo-Sampdoria: al limite la rete di Schick
Prossimo articolo
inter sampdoria probabili formazioniPraet, infortunio horror contro il Sassuolo – FOTO