Puggioni: «Ringrazio lo staff medico e faccio i complimenti alla squadra»

puggioni sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Puggioni fa i complimenti ai suoi compagni di squadra mai rassegnati ai gol del pareggio della Roma e ringrazia lo staff medico della Sampdoria che gli ha permesso di essere in campo dopo una settimana di acciacchi

Christian Puggioni non era al top, come lui stesso afferma al termine del match giocato e vinto contro la Roma. Oggi qualche piccola sbavatura ma tantissime parate decisive che lo confermano essere un grandissimo portiere su cui la Sampdoria può fare affidamento. Intervenuto ai microfoni della zona mista al termine del match, inizia ringraziando lo staff medico sanitario della Sampdoria prima di commentare la partita: «Devo ringraziare lo staff medico, sono riusciti a mettermi in campo in condizioni accettabili. Ad ogni mia parata loro esultavano più degli altri perchè hanno lavorato molto per farmi giocare. Il gol di Dzeko? In quella occasione il piede mi è rimasto incastrato su una zolla a terra e non sono riuscita a prenderla. Guardando il risultato questo è un motivo in più per fare i complimenti a tutti i ragazzi che non si sono fatti abbattere e hanno continuato a giocare per portare a casa il risultato. In un campionato ci sono momenti di sfortuna o in cui per altri motivi non si riesce a fare il risultato. A Napoli, ad esempio, abbiamo fatto una buona partita, ma non abbiamo raccolto nulla. Dentro di noi già ad inizio settimana c’eravamo guardati in faccia per dare una svolta non solo alle prestazioni ma anche ai risultati. Ferrero? Oggi voleva che vincessimo questa partita, abbiamo dato anima e corpo per regalare a lui questo risultato. A noi piace quando lui è contento: se lo merita per il modo in cui vive le partite».

Condividi
Articolo precedente
SpallettiSpalletti: «Dovevamo gestire meglio alcuni episodi»
Prossimo articolo
giampaoloGiampaolo: «Partita perfetta. Schick è migliorato molto»