Puggioni e il saluto al suo Pisa: «Tornerete presto in alto»

puggioni
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo un campionato difficile, il Pisa scende di nuovo in Lega Pro dopo appena una stagione in B: il saluto di Puggioni

Nonostante un singolare record (fino al posticipo di ieri, la miglior difesa di B: 29 gol subiti), il Pisa dice addio alla Serie B. Lo fa dopo aver perso 4-1 contro un lanciato Cittadella, che sogna i play-off (se mai si disputassero). Non è stata una stagione facile per i nerazzurri, tra i problemi della cessione societaria, una squadra mai ben definita e le difficoltà a segnare (appena 23 reti realizzate in 40 giornate). Normale che sia arrivata la retrocessione, mentre il Foggia – l’avversario sconfitto l’anno scorso nei play-off – si gode il ritorno in B dopo la vittoria del Girone C. Ma c’è un blucerchiato che vuole dedicare un pensiero al Pisa, ovvero Christian Puggioni, che ha twittato questo nella serata di ieri: «Non è sconfitto chi lotta. Spero che il Pisa possa presto tornare nelle categorie dove meriterebbe di stare. Forza nerazzurri». Un omaggio normale per chi ha militato due anni e mezzo nel capoluogo toscano; anzi, Pisa fu proprio il luogo che diede il là alla carriera di Puggioni, lanciandolo dalla Lega Pro alla Serie A con la maglia della Reggina.

Condividi
Articolo precedente
Rolando sampdoriaCalciomercato Sampdoria, contatti avviati per Coric
Prossimo articolo
Schick sampdoriaCalciomercato Sampdoria, Juve a tutta su Schick