Quagliarella: «Milan? Vogliamo i punti. A Brocchi auguro una grande carriera»

© foto www.imagephotoagency.it

Domenica dopo domenica anche senza fare gol, il suo peso in avanti si fa sentire con sempre più costanza e sempre più incidenza, il meraviglioso velo per Fernando nel raddoppio sull’Udinese può essere l’emblema del suo contributo sempre positivo. Il prossimo turno metterà di fronte Sampdoria e Milan, coi rossoneri che hanno cambiato allenatore sollevando dall’incarico Sinisa Mihajlovic e affidandosi a Christian Brocchi.

Di questo, ha parlato proprio Fabio Quagliarella ai microfoni di Sky Sport, invitato ieri sera alla cena del Samp Club Rapallo “Francesca Mantovani”:  «Il nostro momento? È normale che con le prestazioni e i risultati è più facile far tornare l’entusiasmo, questa è una piazza che mi ha sempre voluto bene e l’ha dimostrato a distanza di 10 anni. Adesso cercheremo di fare più punti possibili, siamo lontani dalla zona rossa ma vogliamo stare un po’ più in alto. Il cambio di panchina del Milan? Quando ci sono questi cambi una piccola scossa c’è sempre quindi credo sia peggio. Il Milan di Sinisa era difficile da affrontare, veniamo da una vittoria e vogliamo regalare altre gioie ai nostri tifosi. Come mi immagino Brocchi allenatore? C’è curiosità, come tutti: ho avuto il piacere di conoscerlo, spero per lui diventi un grande allenatore e glielo auguro con tutto il cuore».

Condividi
Articolo precedente
Dottor Sorriso ONLUS e la Samp: cena benefica per sostenere la clownterapia
Prossimo articolo
Brocchi si presenta: «Prandelli e Ancelotti i miei modelli. Trequartista? Mi piace come idea»