Quagliarella saluta il Toro: «Domani andrò oltre l’affetto, darò tutto per onorare la maglia che indosso»

© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Quagliarella, domani sera, si troverà davanti il Torino, la squadra dove ha militato prima di passare alla Sampdoria. Se dovesse giocare, entrare in campo e magari segnare, probabilmente non esulterà, come del resto a sempre fatto quando metteva il pallone nel sacco di una squadra di cui aveva indossato la maglia.

Arriva il momento dei saluti e quello di guardare avanti per affrontare al meglio la nuova avventura con la casacca blucerchiata. Il saluto ai granata Quagliarella lo lascia sul suo profilo di Facebook: «Torino, il Toro, mi ha dato tanto, come calciatore e come uomo. Avrei voluto fare molto di più con la maglia granata sulla pelle, però prima il fallimento nel 2005 e poi le recenti incomprensioni ci hanno separato. Peccato, ma nella rosa ci sono anche le spine. Non mi vergogno a dirlo: quando ieri mattina sono passato alla Sisport per prendere le mie cose e abbracciare tutti, l’emozione ha preso il sopravvento e ho pianto. Chi non mi vuole bene penserà che fossero lacrime di coccodrillo. Chi mi conosce invece sa ciò che ho davvero provato. È andata così, le nostre strade si dividono però il Toro per me non sarà mai una squadra come le altre e nel mio cuore ci sarà sempre spazio per i tifosi che davvero vogliono bene al Toro. Un professionista deve andare oltre gli affetti e superare anche le emozioni, ed è quello che mi attende già domani. Come sempre darò tutto per onorare la maglia che indosso e meritare la fiducia e la stima che mi sono state concesse. Buona fortuna a tutti, un abbraccio con tanto affetto».

Condividi
Articolo precedente
Lega Pro: vince il Savona in trasferta, bene Falcone
Prossimo articolo
Notte turbolenta per Mesbah: non si ferma al posto di blocco e scappa ai carabinieri