Il veterano Quagliarella batte Schick e Muriel

© foto Valentina Martini

Classifica marcatori: Quagliarella con la rete segnata al Napoli si porta a 12 gol, è il miglior cannoniere della Sampdoria

Proprio contro il “suo” Napoli Fabio Quagliarella arriva a quota 12 reti. Un risultato importante per il blucerchiato che, dopo la soluzione delle sue problematiche private, ha saputo ritrovarsi e cominciare a segnare a raffica. Ben dodici gol e la classifica marcatori interna alla Sampdoria che vede il suo nome affianco alla dicitura “miglior cannoniere”. Battuti i giovani Schick e Muriel, fermi a undici gol a testa. Per Schick oggi poteva esserci l’occasione di segnare, Muriel invece è stato fermato dalla squalifica per i fatti di Udine. Un grande veterano Fabio Quagliarella che si aggiudica il titolo di miglior marcatore blucerchiato della stagione 2016/2017.

Muriel segna su rigore e raggiunge Schick e Quagliarella: undici gol per tutti in attesa del Napoli – 21 maggio ore 19

Luis Muriel torna al gol in Udinese-Sampdoria, lo fa sul calcio di rigore in una partita difficile contro la sua ex squadra. Lo fa dopo essere stato fischiato per tutto il primo tempo. Segna, esulta, poi la follia di Danilo lo travolge e lui, incolpevole è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Con questa rete raggiunge Fabio Quagliarella e Patrik Schick a quota 11 reti, ma purtroppo non andrà oltre. Eguagliato il suo record di marcature in un campionato, Luis Muriel non potrà prendere parte alla gara contro il Napoli a causa dell’espulsione che farà scattare la squalifica.

Quagliarella eguaglia Schick: Muriel resta indietro di un gol nella classifica – 14 maggio, ore 17

Con la rete segnata oggi in Sampdoria-Chievo, Fabio Quagliarella scala la classifica dei marcatori blucerchiati e conferma il suo ottimo momento di forma. Un sinistro che ha fatto secco Sorrentino e che ha portato il bomber di Castellammare di Stabia ad eguagliare il suo compagno di reparto Patrik Schick, oggi autore di una gara anonima e fermo a quota 11 gol in campionato: ora solo Luis Muriel rimane indietro di un gol, ma l’occasione giusta per raggiungere il suo record potrebbe arrivare già dalla prossima sfida contro l’Udinese, la sua ex squadra.

Tutti in doppia cifra: Quagliarella e Muriel a quota dieci gol, Schick a undici. Chi si aggiudicherà la testa della classifica marcatori interna alla Sampdoria? – 14 maggio, ore 11

Mancano ancora tre partite per concludere questo campionato e i tre attaccanti della Sampdoria sono saliti tutti i doppia cifra, un risultato importante che dà ai ragazzi in blucerchiato un nuovo stimolo. Sono “quasi” alla pari, Quagliarella e Muriel hanno 10 gol a testa, Schick uno in più in campionato: chi si aggiudicherà la classifica marcatori interna alla Sampdoria? Contando gli infortuni, o comunque la situazione di recupero dagli stessi, Schick e Muriel sono meno avvantaggiati rispetto a Quagliarella sicuro titolare nella partita contro il Chievo a Marassi. Guardiamo proprio i precedenti di Fabio contro la squadra di Maran: 15 partite disputate, divise in 6 vittorie, 5 pareggi, 4 sconfitte. Otto gol realizzati, due assist e un solo cartellino giallo. Con la maglia della Sampdoria sono arrivati tre gol su otto, realizzati nella stagione 2006/2007: la rete non manca da dieci anni, sia chiaro, l’ultima marcatura realizzata da Quagliarella contro il Chievo risale al 2013/2014 quando vestiva la casacca della Juventus. Sicuramente è lui il primo indiziato a diventare il miglior marcatore della Sampdoria di questa stagione, ma vediamo gli altri contendenti.

SCHICK E MURIEL – Patrik Schick, che contro la Lazio è partito inaspettatamente titolare e che quindi potrebbe scendere in campo dal primo minuto anche contro il Chievo a prescindere dalla situazione del recupero dalla lussazione alla spalla, ha un solo precedente contro il Chievo nel quale però è andato a segno. La sua classifica marcatori è leggermente migliore di quella degli altri due contendenti, tutto dipenderà dalla condizione fisica. Stesso discorso può farsi per Muriel che, come precedenti contro il Chievo ha un solo gol all’attivo, realizzato nella sua prima stagione alla Sampdoria nel 14/15. Contro la Lazio è rimasto in panchina, ma Giampaolo ha detto che è quasi pronto per rientrare. Al momento le sue possibilità di diventare il miglior marcatore della Sampdoria di questa stagione sono anche qui legate al suo rientro in campo in queste tre partite. Sicuramente il fatto che gli attaccanti blucerchiati siano andati tutti e tre sopra i dieci gol è significativo del buon rendimento dell’attacco, non ci fosse stato l’infortunio di Muriel magari ora il colombiano si troverebbe molto più in alto ma ci sono ancora tre partite dove tutti e tre possono dare il massimo.

Condividi
Articolo precedente
Giampaolo sampdoriaGiampaolo: «Napoli macchina da guerra. Mercato? Ho dato indicazioni»
Prossimo articolo
sarri napoliSarri: «Mai creduto nel Genoa, motivazioni basse»