Rachele Montella: «Credo e spero che Vincenzo verrà accolto bene a Firenze»

© foto www.imagephotoagency.it

Conosce Vincenzo Montella forse meglio di tutti, visto che da quasi sei anni è la moglie del mister blucerchiato. Rachele Di Fiore ha parlato a firenzeviola.it , dando un ritratto del marito soprattutto sul periodo alla Fiorentina e su Firenze, città in cui hanno vissuto per tre anni.

«Da inguaribile romantica spero e credo che Vincenzo sarà accolto bene domenica al Franchiha spiegato Lady Montella – Vivendo con lui da tanti anni noto che ha sempre lasciato un buon ricordo sia dove ha giocato che allenato». 

«Domenica non so se si emozionerà, ma lui in genere è un glaciale, come quando sta in panchina – ha aggiunto – Sa che deve svolgere il suo lavoro, a volte mi ha detto che il calcio è uno show, in senso buono, e lui vuole essere al servizio degli spettatori. A Firenze dicono che è permaloso? Mi sembra strano, perché nella vita non lo è. Noi di Firenze abbiamo solo ricordi meravigliosi perché siamo stati magnificamente, poi è ovvio che devi fare bene il tuo lavoro».

E sulla presunta fuga a fine campionato scorso, quando la Fiorentina non riusciva a contattare Montella: «Avevamo fissato da tempo un viaggio in Africa e lì veramente non c’era connessione: non parlavamo neanche con i parenti».

Condividi
Articolo precedente
Esordienti 2004, mister Maroni: «Ho accettato subito la Samp. Vi racconto…»
Prossimo articolo
Recoba: «Il gol alla Sampdoria il mio preferito»