Ranocchia: «Il mio futuro non dipende da me»

© foto www.imagephotoagency.it

Questa sera è di scena al Palazzo Ducale l’evento benefico organizzato da Stelle nello Sport, consistente in un’asta di divise e oggetti sportivi il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione Onlus Gigi Ghirotti. 

 

A rappresentare la Sampdoria c’è Andrea Ranocchia, il quale ha inevitabimente commentato il momento positivo che la squadra di Vincenzo Montella sta attraversando: «Sono molto felice di essere qui perché mi ritengo una persona fortunata e per questo non manco mai quando si tratta di aiutare altre persone. Passando al calcio, penso che dovremo vincere domenica per cercare di staccarci ulteriormente dalla parte bassa della classifica, anche se in quel caso non dovremo considerarci salvi. Ho vissuto con molta serenità il mio passaggio a Genova, sono arrivato con l’intento di fare bene e, nonostante le difficoltà iniziali, ho ritrovato la fiducia in me e nella squadra. Non giocavo da cinque mesi. L’Europeo è sicuramente un pensiero fisso, sarei pazzo altrimenti».

 

Riguardo al Derby e al suo futuro: «Mancano ancora tante partite, adesso pensiamo solo a rialzarci definitivamente. Avremo tempo per parlarne. Mi piacerebbe restare, però non dipende da me: ci sono altri accordi che le società dovranno rispettare».

Condividi
Articolo precedente
Maccarone: «Senza l’Empoli avrei smesso di giocare»
Prossimo articolo
Serie D: pesante sconfitta per l’Acqui di Castelnovo