Rifinitura a Bogliasco per l’Inter: quanti ex al Mugnaini

© foto www.imagephotoagency.it

Questa sera il 34.o turno di Serie A proseguirà dopo l’anticipo di ieri sera che ha visto il Napoli travolgere il Bologna con un pesantissimo 6-0. La Sampdoria sarà ospite del Sassuolo al Mapei Stadium di Reggio Emilia mentre a Genova, per affrontare l’altra squadra cittadina, ci sarà l’Inter in corsa per il terzo posto.

Che i rapporti fra Sampdoria e Inter siano ottimi non c’è dubbio, l’ultima finestra di mercato l’ha certificato col passaggio di Éder in nerazzurro e al contempo i prestiti di Andrea Ranocchia e Dodô in blucerchiato, e anche quest’oggi i buoni rapporti sono confermati, perché per la rifinitura prepartita il club nerazzurro ha fatto capolino al Gloriano Mugnaini di Bogliasco, disabitato per via della trasferta emiliana.

Qualche tifoso blucerchiato era comunque presente e per diversi nerazzurri la sensazione di un breve ritorno a casa è stata immancabile: in particolare per Éder, che si è intrattenuto per foto e autografi coi presenti. Non banali neanche i ritorni di Roberto Mancini, quasi 20 anni dopo l’ultima volta da giocatore e anche per Mauro Icardi, che aveva lasciato un gran bel ricordo ma che nel corso del tempo si è deteriorato a seguito di alcuni gesti poco simpatici da una e dall’altra parte. Ritorno a Bogliasco anche per gli ex Tommaso Berni, Jonathan Biabiany e il giovane Rey Manaj, grande rimpianto di mercato dei blucerchiati di un paio di estati fa, quando il giovane albanese incantava in Primavera mostrando grandi doti tecniche sfoderate nella finale di Coppa Italia Primavera di qualche giorno fa, dove i nerazzurri hanno avuto la meglio sui pari età della Juventus. 

Condividi
Articolo precedente
Amarcord: 20 aprile 1994, la Sampdoria alza al cielo la quarta Coppa Italia
Prossimo articolo
Sassuolo – Sampdoria, le quote dei bookmakers