Rizzoli torna su Samp – Lazio: «Keita? Mi ha solo chiesto spiegazioni»

rizzoli
© foto www.imagephotoagency.it

In un mondo perfetto la prima cosa che vorrei vedere diversa è la classe arbitrale. Troppo spesso, soprattutto quest’anno, il campionato è stato falsato da alcune decisioni quantomeno discutibili e la Sampdoria è stata la prima a patirne. Non è dato capire se è ancora sudditanza psicologica quando in campo ci sono delle strisciate o delle big, oppure delle sviste clamorose, fatto sta che gli errori continuano ad esserci e spesso ai danni degli stessi.

A parlare, oggi, sulle onde di Radio 1 Rai è Rizzoli, arbitro di Sampdoria – Lazio. Rileggendo il report sulla moviola in campo della Gazzetta dello Sport, viene messo in luce come ogni sua decisione presa, durante il match a Marassi, sia stata corretta: giusta l’ammonizione di Keita per simulazione, corretta l’assegnazione del rigore, insomma la partita perfetta.

Non entro nel merito, ma sicuramente un episodio che richiama alla mente altri  del recente passato è quello che ha visto proprio l’attaccante della Lazio, testa a testa con l’arbitro. Anche Rizzoli torna sull’episodio: «E’ venuto a chiedermi spiegazioni, in uno stadio non si sente sempre bene. Bonucci è stato ammonito, lui mi ha chiesto una cosa in maniera civile, anche se è vero che bisogna mantenere la distanza e il rispetto dei ruoli». A parte che bisognerebbe definire il concetto di civile di Rizzoli, in quanto vedersi arrivare Keita a muso duro distante un centimetro dalla faccia non deve essere l’espressione di civiltà massima e Bonucci per un identico episodio era stato ammonito, ma tant’è se si doveva seguire lo stesso metro di paragone l’attaccante della Lazio avrebbe dovuto imboccare la via degli spogliatoi in quanto dopo l’ammonizione per simulazione avrebbe preso anche il secondo giallo. E la Lazio sarebbe rimasta in dieci.

Condividi
Articolo precedente
Samp – Lazio: troppe palle perse, decisive le prestazioni dei singoli
Prossimo articolo
Viviano para-rigori: è il migliore della Serie A