Rizzoli tra le polemiche davanti alla Sampdoria spesso vessata

© foto www.imagephotoagency.it

La designazione di Nicola Rizzoli è una buona notizia per la Sampdoria, visto che si tratta del miglior arbitro italiano, colui che due anni fa ha diretto la finale dei Mondiali in Brasile. Ma il fischietto bolognese non sta attraversando un momento positivo: le sue recenti prestazioni lo hanno, infatti, fatto finire al centro delle polemiche. Il Genoa, ad esempio, ha protestato per la direzione della fida contro il Carpi, ma peggio è andata a Rizzoli nella sfida di Champions League tra Atletico Madrid e Barcellona, con la mancata espulsione di Luis Suarez e il rigore negato (ha fischiato invece punizione al limite) per un fallo di mano. Preso di mira dalla stampa spagnola, Rizzoli sembra aver pagato la bufera. La Sampdoria, però, spera che il momento negativo sia finito, visto che contro la Lazio ha bisogno di una direzione serena. In questa stagione, infatti, la squadra di Vincenzo Montella, come evidenziato dall’edizione genovese de La Repubblica, ha avuto solo 3 rigori a favore e 8 contro. Non si calcia dal dischetto da ben 20 partite: l’ultimo rigore è arrivato a fine novembre con Eder contro il Milan, ma è l’unico rigore in 32 partite, perché i primi due sono arrivati contro Carpi e Napoli, in avvio di campionato. 

Condividi
Articolo precedente
Fortuna Liga: Hromada si riscatta, buon punto per il Senica
Prossimo articolo
Inzaghi si affida a Candreva e prepara la sorpresa Morrison