Roma-Sampdoria: le probabili formazioni

© foto www.imagephotoagency.it

Match complicato per la Sampdoria, quello di domani all’Olimpico, che vedrà sfidarsi due squadre agli antipodi della classifica: i giallorossi, risollevati dall’entusiasmo che ha portato il nuovo mister Luciano Spalletti, tentano di agganciare la zona Champions League, mentre i blucerchiati dovranno pensare a scrollarsi di dosso la zona retrocessione, sulla quale attualmente sono a +5. Un pareggio servirebbe poco a smuovere una situazione a dir poco complicata, mentre una vittoria regalerebbe tre punti fondamentali e la giusta carica per affrontare il resto del girone di ritorno.

SQUADRA CHE (QUASI) VINCE NON SI CAMBIA – Con ogni probabilità, mister Montella confermerà la squadra che è scesa in campo mercoledì contro il Torino e che avrebbe agguantato i tre punti, se non fosse stato per l’ingenuità negli ultimi secondi del match. Piccole variazioni, però, perchè i rientranti Silvestre e Fernando verranno ricollocati nei rispettivi ruoli dal primo minuto. L’argentino si piazzerà al centro della difesa a tre, affiancato da Ranocchia a destra e da Niklas Moisander a sinistra; a centrocampo vedremo Dodô e Cassani (in ballotaggio con Lazaros) sulle fasce, dato l’infortunio di Sala (out un mese), con Ivan e Fernando al centro. Il tecnico ex-viola, come anche annunciato in conferenza stampa, tenderà a dare una continuità agli uomini che ha schierato fin ad ora, e perciò pensiamo che verranno riconfermati Correa e Soriano ad agire alle spalle dell’unica punta Luis Muriel, che ha trovato il gol nelle ultime due partite da titolare, anche se in panchina scalpita Antonio Cassano. Tra i pali, neanche a dirlo, Emiliano Viviano.

SI SVUOTA L’INFERMERIA – Se l’è vista brutta Luciano Spalletti, che per la partita di domani ha rischiato seriamente di fare a meno di uomini importanti, come Digne e Florenzi, per fortuna sua rientrati ieri in gruppo. Non si scappa, invece, dall’assenza di Radja Naingolann a centrocampo, a causa dell’espulsione rimediata durante la scorsa partita. Da valutare, come dichiarato oggi dal mister stesso, le condizioni di Dzeko e De Rossi, ancora alle prese fino a ieri con cure e fisioterapie.
Davanti a Szczesny, difesa a tre formata da Zukanovic (alla prima da ex), Manolas e Rudiger. A centrocampo agiranno sulle fasce El  Shaarawy a sinistra e Florenzi a destra, mentre Vainqueur dovrebbe rimpiazzare De Rossi affiancato da Pjanic. Dando per buono il rientro di Edin Dzeko, a supportarlo troveremo Salah sulla destra e Perotti sulla sinistra.

Sampdoria (3-4-1-2): Viviano, Ranocchia, Silvestre, Moisander, Cassani (Lazaros), Fernando, Ivan, Dodô, Soriano, Correa, Muriel

Roma (3-4-1-2): Szczesny, Rudiger, Manolas, Zukanovic, Florenzi, Vainqueur, Pjanic, El Shaarawy, Salah, Dzeko, Perotti

Condividi
Articolo precedente
Soriano riceve un aumento di valori in FIFA 16
Prossimo articolo
Silvestre si riprende la difesa della Sampdoria