Roma – Sampdoria, le statistiche del reparto offensivo giallorosso

Roma Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ieri abbiamo analizzato le statistiche dei blucerchiati, oggi ci focalizziamo sugli avversari: Dzeko, El Shaarawy e Totti che dovrebbero essere i titolari del match Roma – Sampdoria valido per la Tim Cup

Ieri abbiamo analizzato l’attacco della Sampdoria in vista della partita contro la Roma di Spalletti, adesso è il momento di vedere i pericoli del reparto offensivo giallorosso. Cominciamo dall’uomo chiave dello scacchiere di Spalletti: Edin Dzeko. Certo, nell’ultimo match disputato ha deciso di calciare un missile terra aria dal dischetto vanificando il rigore concessogli, ma di norma è un giocatore da non sottovalutare. Anche se la nostra speranza è quella di vederlo tornare, soprattutto in vista della gara di TimCup, quello dell’anno scorso, ossia un giocatore fumoso e inconcludente, Dzeko con la Sampdoria ha tre precedenti in totale: due vittorie e una sconfitta. Ha realizzato un gol e un assist, entrambi nel match di andata di questo campionato dove la partita è terminata 3-2 anche grazie alla sua performance da Oscar per la caduta che ha poi portato al rigore. Molti più precedenti per Stephan El Shaarawy: il Faraone ha cinque partite disputate contro la Sampdoria: due vittorie, due pareggi e una sconfitta. Ha segnato un gol e un assist: la prima e unica rete è arrivata quando vestiva la maglia del Milan (infatti con il Genoa non ha mai giocato contro la Sampdoria) nel match terminato con il pareggio per 2-2, l’assist nel match del campionato 15/16 tra le mura dello stadio Olimpico con la Roma, dove la squadra ha vinto per 2-1.

INCUBO TOTTI – Potrebbe poi giocare Francesco Totti, vera spina nel fianco per i blucerchiati: sono 23 i match disputati contro la Sampdoria, divisi in 10 vittorie, sette pareggi e sette sconfitte. Ha messo nel sacco 15 palloni, realizzato 5 assist e la sua storia parla da sola. Totti è anche famoso per castigare i blucerchiati con doppiette: il primo gol, singolo, arriva nel match risalente al campionato 97/98 (una vita fa) e da quel momento è sempre andato in rete. Le doppiette sono arrivate nel 03/04 in Roma – Sampdoria terminata 3-1, 06/07 sia nel match di andata che nel match di ritorno, 07/08 nel match vinto all’Olimpico per 2-0. L’ultima rete risale al rigore tirato e realizzato all’andata di questo campionato. solo un match in TimCup, in tutta la sua carriera, contro i blucerchiati dove non andò in gol e non realizzò assist.

Condividi
Articolo precedente
sampdoria micilloCalciomercato Sampdoria, Bisoli continua il pressing dalla Serie A
Prossimo articolo
giampaolo sampdoriaIl commento tecnico: Mister Giampaolo, sei serio?