Romairone: «La squadra è solida, vogliamo restare in A»

romairone carpi lasagna
© foto www.imagephotoagency.it

Il pareggio ottenuto dal Carpi in casa del Torino dà fiducia in vista dei prossimi impegni per il conseguimento della salvezza. A soffrirne, però, è la Sampdoria, bisognosa di punti e inseguita senza sosta anche dal Frosinone.

 

Il direttore sportivo Giancarlo Romairone ha voluto commentare il delicato momento che la società emiliana sta attraversando: «Punto importante anche se oggi abbiamo fatto una prestazione inferiore rispetto alle ultime partite in cui paradossalmente non avevamo raccolto niente. Per questo negli spogliatoi ho chiesto ai ragazzi ancora di più, se vogliamo restare in questa categoria serve un’impresa e dobbiamo fare ancora di più a prescindere da certe situazioni come i rigori non dato a noi su Di Gaudio nel primo tempo e concesso a loro quando Belotti è scivolato da solo. Sapendo che qualcosa non arriva ci dobbiamo mettere ancora di più del nostro. Stiamo facendo un percorso, ci sono ancora 12 partite e non possiamo pensare di accorciare subito le distanze, d’altronde la squadra è stata molto cambiata e dovremo essere bravi ad essere lì quando conta. Siamo consapevoli che la squadra è solida, di sacrificio, duttile, che può giocare in modo diverso ma se c’è qualcosa di buono dobbiamo tirarlo fuori perché mancano 12 partite. Per mantenere la categoria chiediamo molto di più di quanto espresso oggi perché ce l’abbiamo dentro».

Condividi
Articolo precedente
Sammarco: «Metteremo in evidenza le difficoltà della Samp»
Prossimo articolo
Under 17, Torino battuto e sogno finali nazionali