Romei incontra Briatore, un gruppo cinese sul Bari pensa anche alla Samp

romei sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Ferrero ha smentito più volte, puntualizzando che non vuole vendere la Sampdoria. Allo stesso tempo ha anche fatto capire che, da buon imprenditore, tutto ha un prezzo, ma dovrebbe essere un prezzo notevole per cominciare a fargli pensare ad una possibile cessione del club.
A parte queste dichiarazioni rilasciate in passato, non c’è nulla che fa pensare che la Sampdoria sia sul mercato. Le uniche situazioni particolari, come riporta il Secolo XIX, sono un incontro tra Romei, braccio destro di Ferrero, e Flavio Briatore. Il secondo, che risale comunque a settimana scorso, l’incontro tra Garrone, Massimo Ferrero e lo stesso Romei. Sulla falsariga delle precedenti situazioni, ci sarebbe poi stata una manifestazione di interesse da un gruppo straniero: il nome sarebbe quello di Herman Zheng, legato alla Winston Group, che sarebbe interessato più che altro all’acquisto del Bari ma che, se non si dovesse riuscire a chiudere entro febbraio, potrebbe virare su un’altra società (Samp, Genoa e Verona).

Riguardo la struttura della società blucerchiata ci sono stati dei piccoli cambianti: da qualche mese Giorgio Ferrero, nipote di Massimo, è entrato a far parte del consiglio di amministrazione al posto di Gianni Stella. Alla cugina vanessa, figlia di Massimo, è passata la carica di amministratore unico della Eleven Finance, una delle società di Ferrero. Giuseppe Albeggiani ha lasciato l’incarico di responsabile Marketing, mentre Alberto Bosco da direttore amministrativo è diventato direttore operativo e al suo posto è stato nominato Carlo Catanoso.

Condividi
Articolo precedente
Okaka: «La Samp? Non vedeva l’ora di liberarsi di me. Ferrero…»
Prossimo articolo
Baumgartner convocato dalla Slovacchia Under18