Romei: «Montella resta alla Samp, tanti occhi su Fernando»

romei
© foto www.imagephotoagency.it

La seconda stagione della gestione Ferrero sta per giungere al termine e i risultati, contrariamente alla prima, sono stati piuttosto sotto le aspettative, con una salvezza ancora da conquistare a tre giornate dal termine e tante operazioni di mercato che non sono andate giù alla tifoseria e che numeri alla mano hanno peggiorato la squadra. Si lavora già alla stagione che verrà ma ci sono diversi paletti da fissare.

In un lungo intervento a Radio CRC, l’avvocato Antonio Romei ha parlato del futuro della Samp, di mercato e del prossimo impegno contro il Palermo. Si parte delle continue voci di una possibile cessione del presidente Ferrero:  «Se un settore imprenditoriale raccoglie investimenti dall’estero è sempre positivo perché significa che si sta sviluppando. Da romantico mi piacerebbe che famiglie italiane avessero totalmente la proprietà delle società, ma è un bene che ci siano investitori che vogliono venire in Italia. La famiglia Ferrero resterà alla Sampdoria, siamo molto chiacchierati, ma non c’è nulla. Non so perché vengono fuori certe voci, ma lasciano il tempo che trovano perché non c’è nulla di concreto».

Si passa poi all’impegno di Palermo, fondamentale per chiudere la pratica salvezza ma scaldata dalle parole del Presidente Zamparini, che ieri con la società tutta hanno alzato la tensione intorno alla partita: «Le Parole di Zamparini? Ci sono organi disposti a controllare quanto detto, posso solo dire che Palermo-Sampdoria è una partita importantissima perché non siamo matematicamente salvi. Mi auguro che l’arbitro e gli assistenti diano tranquillità e sicurezza a tutti. Non siamo preoccupati per l’uscita di Zamparini, domenica si gioca una partita fondamentale per noi e penseremo solo a questa, ma siamo preoccupati perché è un match delicato e il Palermo metterà in campo tutte le forze per vincere. Noi faremo altrettanto perché vogliamo chiudere il discorso salvezza».

E si chiude col mercato, immancabile, con la probabile partenza di Soriano e le voci sul futuro di Vincenzo Montella: «Soriano? L’operazione col Napoli è morta. È difficile esprimersi sul mercato perché nel calcio può succedere sempre tutto, ma al momento la trattativa non esiste, è stata rapida per come si è sviluppata ed altrettanto rapida a morire. Montella resterà alla Sampdoria anche l’anno prossimo, ha altri 2 anni di contratto.Questo discorso salvezza ha un po’ condizionato i programmi, ci ha tolto un po’ di tempo, ma siamo convinti delle qualità di Montella e vogliamo andare avanti con lui. Fernando è stato un investimento impostante, riteniamo sia un calciatore di prospettiva. Ha disputato un ottimo campionato ed ha superato velocemente le difficoltà di inserimento per cui siamo soddisfatti. Dalla lista degli osservatori che di volta in volta vengono a guardarlo deduco che piaccia a tanti, ma non ci sono state richieste ufficiali».

Condividi
Articolo precedente
Ripresa a Bogliasco: Volpi in visita, recuperati Cassano e Alvarez
Prossimo articolo
Under 20, Rocca titolare in Italia-Danimarca