Calciomercato Sampdoria, pista uruguayana per l’estate

© foto www.imagephotoagency.it

La Samp si prepara al mercato estivo tra uscite e suggestioni: dall’Uruguay viene segnalato l’interesse blucerchiato per un giocatore del Peñarol

Il mercato estivo 2017 della Samp sarà sicuramente un esercizio impegnativo. I semi piantati la scorsa estate – con i tanti giovani acquistati – stanno facendo i loro frutti e la società blucerchiata potrebbe approfittare dell’ottimo lavoro svolto da Marco Giampaolo, monetizzando una o due uscite per continuare il circolo virtuoso del player trading. Se da una parte si parla di uscite, dall’altra bisogna pensare anche alle entrate. I nomi di Borna Sosa e Ante Coric solleticano il palato dei tifosi, ma non ci sono solo loro. Già, perché a tal proposito, dal Sud America giunge qualche altra voce di mercato, precisamente dall’Uruguay. Il Peñarol è uno dei club storici del paese, ma non se la passa benissimo: le apparizioni in Copa Libertadores sono tutt’altro che gloriose e nel torneo 2016 il club è arrivato 14°, a un passo dalla retrocessione. Così si valuta la partenza di qualche pezzo pregiato: i media uruguayani riportano l’interesse della Samp per uno dei suoi giocatori. E non di uno qualsiasi, bensì per Nahitan Nández, capitano e centrocampista degli Aurinegros. Classe ’95, Nández è stato il capitano dell’U-20 ed è nato come trequartista, prima che lo trasformassero in un regista basso (ma può giocare anche da esterno). Paolo Montero l’ha fatto esordire con la prima squadra del Peñarol e i risultati sono stati buoni, tanto che il giovane regista ha già tre presenze all’attivo con l’Uruguay.

TANTI LEGAMI – Ciò che fa impressione è che, secondo i media uruguayani, la Samp starebbe cercando la cessione di un altro giocatore prima di sferrare l’attacco per Nández, il cui cartellino è per l’85% in mano tra Peñarol e il suo rappresentante, mentre il 15% è del Club Ituzaingó Maldonado, piccola squadra di Punta del Este, la città dov’è nato il centrocampista. E sarà difficile crederlo, ma il procuratore di Nández è… Pablo Betancur. Già, lo stesso rappresentante di un altro blucerchiato, anche lui uruguayano, quel Lucas Torreira che ha fatto sgranare gli occhi e che è cercato da molti. Che l’arrivo di Nández possa essere in realtà la naturale sostituzione del 34 blucerchiato? Non lo sappiamo, ma ciò che sembra certo è che i contrasti tra Betancur e il presidente del club, Juan Pedro Damiani, hanno già impedito la partenza del giovane centrocampista l’anno scorso, quando diversi club europei si erano interessati a lui. Se la Samp sarà la pista giusta, è presto per dirlo, ma c’è più di un indizio.

Condividi
Articolo precedente
Quando Ante Coric fece vincere la Sampdoria
Prossimo articolo
zapata udineseZapata punta la Samp: «Ci giocheremo il decimo posto»