Samp-Popov: lo Spartak Mosca vuole 10 milioni

© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria è in cerca di nuovi volti per la prossima stagione, che quasi sicuramente vedrà ancora Vincenzo Montella alla guida dei blucerchiati, in quanto per la nomina di Giampiero Ventura come ct della Nazionale manca ormai solo l’ufficialità

RINFORZI – Sarà proprio l’Aeroplanino a programmare, al contrario di quanto accaduto quest’anno, le mosse di mercato della società, compatibilmente con le possibilità economiche. Un nome finito già sul taccuino del tecnico è quello di Ivelin Popov, trequartista in forza allo Spartak Mosca e Capitano della Nazionale bulgara. 28 anni, buona tecnica e tanta corsa.

A PESO D’ORO – C’è un solo problema, il costo: come rivelato dal quotidiano bulgaro 24chasa, il club russo avrebbe risposto all’offerta della Sampdoria “sparando alto”. Il giocatore è approdato solo l’estate scorsa in biancorosso ed è stato pagato 6 milioni di euro, e anche per questo motivo lo Spartak non lascerebbe partire una delle sue pedine più importanti (6 gol e 7 assist in 31 presenze) per meno di 10 milioni.

ALTERNATIVA – La dirigenza blucerchiata, però, non è disposta a trattare per una cifra del genere e perciò avrebbe proposto la formula prestito con diritto di riscatto. Certo, sarebbe un bel salto in avanti per Popov sbarcare in un campionato importante come quello italiano, ma lo Spartak Mosca non lo lascerà andare via così facilmente…

Condividi
Articolo precedente
Krapikas alla “Baltic Cup”: il portiere dell’U17 convocato dalla Lituania
Prossimo articolo
Lanna lancia il “1° Memorial Vujadin Boskov”: una partita di footgolf a scopo benefico