Samp U17 in coro: «Siamo un gruppo unito e determinato. E quante gioie ultimamente!»

© foto www.imagephotoagency.it

Pur trovandosi unite dalla stessa bandiera e dalla stessa voglia di fare risultati, la prima squadra blucerchiata ed il gruppo dei giovani Under 17 stanno raccogliendo nell’ultimo periodo frutti ben diversi. Se infatti, da una parte, la squadra di mister Montella non trova la vittoria da otto partite, dall’altra i ragazzi allenati da Claudio Bellucci hanno centrato, grazie alla recente vittoria sul Torino, l’undicesimo risultato utile consecutivo. Ed ora la speranza di arrivare alle finali senza dover passare per i play-off è qualcosa di decisamente concreto.

Il segreto di così tanti successi si nasconde, secondo il tecnico che guida l’Academy, nel sacrificio quotidiano e nella coesione di un gruppo che lavora sempre con tanta intensità e determinazione, avendo ben chiara in testa quale sia l’importanza di vestire una maglia così prestigiosa: «Ci stiamo preparando molto bene e io ho a disposizione una squadra che sa quello che vuole e che ottiene risultati attraverso l’allenamento settimanale. I ragazzi sono molto bravi, hanno capito l’importanza di indossare questa maglia, che a quest’età non è facile, e quando arrivano i risultati – ha rivelato a SampTV l’allenatore, ex attaccante blucerchiato – vengono tutti col sorriso sulle labbra ad allenarsi».

Per il tecnico, poi, l’importanza delle vittorie è fondamentale per l’autostima di tutti ed è bello vedere che i ragazzi si aiutano l’uno con l’altro, con tanto lavoro insieme «per diventare calciatori, facendo sacrifici e dimostrando grande attaccamento per i colori», mettendo in campo alla domenica tanta rabbia, voglia e determinazione, anche quando capita di giocare meno bene. E tutto è ancora più chiaro quando attraverso le voci di alcuni dei giocatori della squadra, come quelle di Yassin Ejjaki, Andrea Tessiore e Ibourahima Balde, si riesce a percepire subito il desiderio fortissimo di continuare nel percorso di crescita.

Dare il massimo per evitare che un momento così positivo per ognuno di loro si arresti, questo è l’obiettivo: «Siamo migliorati come gruppo, anche a livello di unità, rispetto alla fase iniziale e tutti noi cerchiamo di fare il nostro lavoro con grande motivazione. Cerchiamo sempre di vincere, facendo quanto più gioco di squadra possibile – hanno spiegato i giovani talenti del vivaio blucerchiato –, ed è grazie agli allenamenti continui e alle capacità del mister se ora possiamo credere in un passaggio senza play-off».

Condividi
Articolo precedente
Petagna e la sua esperienza alla Samp: «Dovevo essere il salvatore della patria, ma avevo solo 18 anni»
Prossimo articolo
Qui Bogliasco: esercitazioni tecnico-tattiche e partita, domani nuovo allenamento