Sampdoria-Udinese: i precedenti

© foto www.imagephotoagency.it

Sono 37 i precedenti al Ferraris fra Sampdoria e Udinese, con un bilancio ampiamente a favore dei blucerchiati che guidano con 18 vittorie contro le solo 5 dei friulani, 14 i pareggi fra le due compagini. Computo dei gol nuovamente a favore del Doria, che guida con 72 reti realizzate, contro le 44 dei bianconeri.

Ultimi confronti alterni, con Samp e Udinese sempre propense a belle partite: nel 2012/13 fu l’Udinese a vincere per 2-0 con le reti di Danilo e Di Natale. Fatale il rigore fallito da Nicola Pozzi e procurato da Mauro Icardi nel miglior momento della Samp che chiuse così ogni speranza di rimonta. Nel 2010/2011 invece le due formazioni si affrontarono sia in campionato che in Coppa Italia: furono due pari, uno per 0-0 e uno per 2-2 con le reti di Macheda e Pazzini per la Samp e di Isla e Denis per l’Udinese. La partita finì poi ai rigori con l’eroico Da Costa che disinnescò proprio i due marcatori della partita, regalando il passaggio del turno alla Samp. Stupenda la vittoria del 2009/10: era la seconda giornata di Serie A, e la Samp di Cassano e Pazzini si impose per 3-1 sui bianconeri con le reti proprio del Pazzo, di Daniele Mannini e di Antonio Cassano, che chiuse la gara dopo la rete di Antonio Di Natale con un bellissimo destro da fuori area. Cassano ebbe anche l’occasione del 4-1, ma Samir Handanovic parò il calcio di rigore al numero 99.

Nel a gennaio del 2014, la Samp già di Sinisa Mihajlovic distrusse l’Udinese di Francesco Guidolin con un netto 3-0: sbloccò Eder su rigore, poi l’Udinese rimase in 10 per l’espulsione di Allan e la Samp ad inizio secondo tempo piazzò il raddoppio sempre col numero 23 blucerchiato, con un gol viziato però da posizione di fuorigioco. Sugli scudi Soriano in quella partita, che dopo una prestazione assurda macchiò tutto con un’espulsione: l’Udinese si fece avanti ma pochi minuti dopo rimase in 9 per il rosso a Gabriel Silva. La Samp, forte nuovamente della superiorità numerica dominò completamente la partita, e nel finale trovò anche il 3-0 con Gastaldello, chiudendo il girone d’andata a quota 21 punti e lanciandosi verso una comoda posizione di classifica. Ultimo incontro quello della scorsa stagione, con un 2-2 firmato da Obiang, Geijo, Danilo e Manolo Gabbiadini, che firmò il suo ultimo gol in blucerchiato prima del passaggio al Napoli.

Condividi
Articolo precedente
Gabriele Rolando: «Mi ispiro a Cuadrado, sogno la Samp»
Prossimo articolo
Fedelissimi: «Samp-Udinese una battaglia, facciamola nostra»