Sampdoria-Bologna: i precedenti al Ferraris

sampdoria bologna precedenti
© foto www.imagephotoagency.it

I precedenti al Ferraris contro il Bologna: striscia positiva aperta da 18 gare

Sono 48 i precedenti al Ferraris fra Sampdoria e Bologna, con un bilancio in favore dei blucerchiati che guidano con 22 vittorie rispetto alle 13 felsinee, 13 i pareggi fra le due compagini e computo dei gol sempre a favore della Samp, che guida con 67 reti contro le 49 realizzate dai rossoblù. Ultimi confronti sempre favorevoli ai blucerchiati, che non cedono il passo dalla stagione 99/00 in quella che è diventata la notte dei rubinetti, forse l’ultima macchia sulla tifoseria blucerchiata, da quel giorno sempre una delle più corrette. Per trovare una sconfitta in campionato bisogna tornare alla stagione 97/98, quando i rossoblù si imposero per 3-2 dopo essere stati in svantaggio per 2-0 con le reti doriane di Montella e Veron: a decidere la partita una tripletta di Kennet Andersson.

Gli ultimi confronti invece sono sempre stati vinti dalla Samp, con risultati spesso roboanti: stagione 2009/2010, la Samp di Delneri veleggia in cima alla classifica e distrugge il Bologna in 34 minuti. 4-0 il parziale a fine primo tempo con i gol di un Pazzini mascherato, di Ziegler e una doppietta di Daniele Mannini, che realizza anche il suo più bel gol in carriera con un destro al volo dopo un’azione spettacolare assistita da Pazzini. Nella ripresa Pablo Daniel Osvaldo prova a riaprirla, ma il Doria gestisce bene e porta a casa l’intera posta. Nel 2010/2011 la situazione della Samp è molto diversa: la classifica piange, Cassano e Pazzini non ci sono più, ma il Doria contro il Bologna ci mette sempre voglia e carattere. La sblocca Angelo Palombo su punizione e in pochi minuti la partita è già chiusa: Daniele Gastaldello da corner raddoppia pochi minuti dopo e gli spazi aperti consentono a Massimo Maccarone di firmare il 3-0, che nella ripresa verrà parzialmente rimontato da Daniele Paponi che con un bel sinistro in girata batte Curci.

Nella stagione 2012/13 la Samp reduce dal Derby vinto si impose per 1-0 con gol di Andrea Poli: decisivo dopo pochi minuti il rosso diretto ad Archimede Morleo per fallo su Mauro Icardi lanciato in porta. Nel gennaio del 2014 la Samp dopo aver dominato la gara e aver trovato il gol con Manolo Gabbiadini, si vide rimontare all’ultimo minuto grazie a un calcio di rigore realizzato da Alessandro Diamanti mentre nella scorsa stagione, nell’ultimo incontro, il Doria gestì bene la gara e trovatasi in superiorità numerica per l’espulsione di Luca Rizzo, trovò il gol del vantaggio con Éder e pochi minuti dopo il raddoppio con Soriano per il 2-0 finale.

Condividi
Articolo precedente
Praet sampdoriaMilan-Sampdoria, il commento tecnico: Sei punti per la svolta
Prossimo articolo
Sampdoria salaSala verso il recupero: giornata di test medici a Milano