Sampdoria-Fiorentina 2-2: pagelle e tabellino

social sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Fiorentina, Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La gara prometteva spettacolo e così è stato: pirotecnico 2-2 fra Sampdoria e Fiorentina che si sono date battaglia fino all’ultimo minuto. Blucerchiati subito avanti con un gran gol di Bruno Fernandes, viola che battono colpo su colpo ma creano poco, blucerchiati che difendono con ordine. Nella ripresa pari toscano con Gonzalo Rodriguez ma immediato 2-1 firmato Ricky Alvarez, che però non basta al Doria che subisce il gol del 2-2 da Babacar a un minuto dalla fine: Viviano è colpevolmente fuori dai pali e viene scavalcato dalla conclusione del senegalese, ma si fa perdonare all’ultimo minuto con un miracolo su Babacar.

Ora tutti gli aggiornamenti nel post partita, gli approfondimenti e le pagelle complete del match che potete trovare qui

Sampdoria-Fiorentina 2-2: il tabellino

MARCATORI: 4’pt Bruno Fernandes, 14’st Rodriguez, 26’st Alvarez, 44’st Babacar

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 6; Bereszynski 6,5, Silvestre 6, Skriniar 6,5, Dodô 6,5 (29’st Regini 6); Barreto 6, Torreira 6,5, Linetty 6 (24’st Alvarez 6,5); Fernandes 6,5 (20’st Praet 5,5); Schick 6, Quagliarella 6,5. All: Marco Giampaolo

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu 5,5; Rodriguez 6, Astori 5,5, Sanchez 6; Tello 6, Badelj 5,5, B. Valero 5,5, Milic 5,5 (28’st Chiesa 5,5); Bernardeschi 6,5 (35’st Saponara ng), Ilicic 5 (1’st Kalinic 6,5); Babacar 6. All: Paulo Sousa

Arbitro: Russo di Nola

Note: ammoniti G. Rodriguez, Praet e Bernardeschi

SAMPDORIA, IL MIGLIORE: FERNANDES 6,5: Il portoghese svaria per tutto il fronte offensivo e trova un grandissimo gol alla prima azione blucerchiata con un destro di prima intenzione all’incrocio dei pali. Ha anche l’occasione per il 2-0 ma Tatarusanu lo ipnotizza. La sua gara dura solo un’ora, Giampaolo preferisce dare un po’ più di freschezza al centrocampo.

SAMPDORIA, IL PEGGIORE: PRAET 5,5: Entra proprio per Bruno Fernandes ma il suo apporto è minimo, anzi, commette molti errori che favoriscono le ripartenze Viola e che danno fiducia ai toscani che proprio nel finale trovano il pareggio. Peccato al 48′ quando ha l’occasione per redimersi la si intestardisce in un dribbling che porta a un calcio d’angolo battuto poi malissimo.

FIORENTINA, IL MIGLIORE: BERNARDESCHI 6,5 – Non doveva nemmeno giocare questa partita ma è invece abile, arruolato e pericolosissimo: sfiora il gol da punizione, poi da colpo di testa e ogni azione pericolosa della Fiorentina passa dai suoi piedi.

FIORENTINA, IL PEGGIORE: BADELJ 5,5 – Il croato soffre tantissimo l’intensità in mediana della Samp e perde quasi ogni duello con gli avversari, facendo ben poco filtro che sarebbe il suo compito principale.

Sampdoria-Fiorentina: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Fiorentina ha in mente una sola cosa, trovare il pareggio. Dentro Kalinic per Ilicic e toscani che passano al 3-4-1-2. Tello inizia a prendere le misure su Dodô e a creare pericoli. Al minuto numero 11′ è proprio lui che prende il palo con un diagonale destro. Pari che arriva pochi minuti dopo da calcio d’angolo, con Gonzalo Rodriguez che trova il primo gol stagionale staccando sul primo palo e battendo Viviano. Inizia la girandola dei cambi, Giampaolo inserisce Praet e Ricky Alvarez, ed è proprio l’argentino che che trova il gol del 2-1 su ottima apertura di Schick e su un colpevole Tatarusanu. Sousa si scopre ulteriormente e inserisce anche Chiesa e Saponara e inizia a premere, fino al minuto 89 quando Babacar libero al limite sfrutta la posizione errata di Viviano leggermente fuori dai pali e lo beffa con un piattone destro a scavalcare. Nel finale occasione per il 3-2 per i toscani sempre con Babacar ma Viviano si fa perdonare, salvando il risultato. Punto importante per i blucerchiati che salgono a quota 45, peccato per la disattenzione nel finale, sarebbero stati 3 punti importantissimi.

49′ MIRACOLOSO VIVIANO NEL FINALE DI PARTITA SU BABACAR! FINISCE QUI LA PARTITA! 2-2 FRA SAMPDORIA E FIORENTINA!

49′ Tiro cross di Alvarez, para Tatarusanu!

48′ Corner conquistato da Praet, ultima speranza per il Doria

48′ Prova il tiro Chiesa che non trova la porta

45′ 4 minuti di recupero al Ferraris

44′ PAREGGIO DELLA FIORENTINA CON BABACAR CHE DA FUORI AREA SUPERA VIVIANO

43′ Sanchez duro su Quagliarella a metà campo, Russo evita il cartellino

42′ Fiorentina pericolosa con Kalinic, chiude tutto Torreira

39′ Brivido per la Samp! Kalinic si avventa sul corner da sponda di Astori e manca di pochissimo l’impatto!

38′ Tello punta Regini e prova il cross, il numero 19 lo chiude in calcio d’angolo

35′ Ultimo cambio nella Fiorentina: out Bernardeschi, dentro Saponara

33′ ALTRO PALO DELLA FIORENTINA CON KALINIC! Il croato stacca di testa e centra in pieno il montante!

32′ Ci prova anche Chiesa col cross teso, facile per il portiere blucerchiato

31′ Babacar svetta in area ma colpisce debolmente, para Viviano

30′ Giallo per Bernardeschi autore di un fallo su Ricky Alavarez

29′ Ultimo cambio per il Doria: dentro Regini per Dodô

28′ Sousa si scopre: fuori Milic e dentro Chiesa

28′ Ci prova Badelj da fuori: pallone a lato

26′ GOOOOOOL!! RICKY ALVAREZ FA 2-1! Grande apertura di Schick per l’argentino che controlla e batte Tatarusanu!

25′ Praet ruba palla e mette un cross dal fondo, servendo Tatarusanu invece che uno dei compagni appostati in area

24′ Altro cambio per Giampaolo: fuori Linetty, dentro Alvarez

23′ Corner per la Fiorentina conquistato da Milic

22′ Giallo per Praet autore di un fallo su Borja Valero

20′ Cambio nella Samp: fuori Bruno Fernandes, dentro Praet

18′ Bruno Fernandes! Grande azione del portoghese che riceve da Schick, controlla saltando Milic e spara col destro sparando alto

16′ Contatto in area fra LinettyBorja Valero, Russo lascia correre

14′ PARI FIORENTINA CON GONZALO RODRIGUEZ CHE DA CORNER SVETTA SUL PRIMO PALO E BATTE VIVIANO

13′ Ci prova BabacarTello lo serve al limite, botta di destro murata da Skriniar

12′ Azione tutta di prima della Samp che culmina col tiro-cross di Fernandes: corner per i blucerchiati sulla deviazione di Astori

11′ PALO DELLA FIORENTINA CON TELLO! Grande azione dello spagnolo che salta Dodô e col destro prende in pieno il montante a Viviano battuto!

9′ Barreto liberato da Fernandes prova il destro da fuori: facile per Tatarusanu

7′ Fiorentina pericolosa: Bernardeschi libera Milic che crossa, Silvestre libera in scivolata

5′ Cross di Sanchez per i compagni, esce in anticipo Viviano

3′ Ancora i Viola in avanti: scambio TelloKalinic e cross dello spagnolo per Babacar che stacca e impegna Viviano, che risponde presente

2′ Fiorentina pericolosa: Babacar allarga per Milic che crossa, Bereszynski chiude in calcio d’angolo

2′ Linetty prova l’imbucata per i compagni, esce Tatarusanu

13.54 VIA ALLA RIPRESA

13.53 Cambio nella Fiorentina: fuori Ilicic, dentro Kalinic

13.52 Formazioni che stanno rientrando in campo, fra poco si riparte

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara accesa al Ferraris fra Sampdoria e Fiorentina, prima frazione godibile ma senza grandi lampi: il più luminoso l’ha sfoggiato Bruno Fernandes al 4′ quando con un destro dal limite ha fulminato Tatarusanu per il vantaggio blucerchiato, gol splendido quello del portoghese anche se viziato da una posizione leggermente irregolare in partenza. Samp che gestisce e soffre poco, il più pericoloso senza dubbio Bernardeschi che su calcio di punizione ha sfiorato il palo, Babacar che da fuori ha lambito la traversa e nel finale di tempo Sanchez ha sfiorato il palo da calcio d’angolo. Qualche altra occasione per la Samp prima con Fernandes fermato bene dal portiere viola e poi con Quagliarella che ha provato l’eurogol da centrocampo mancandolo di poco. Guardalinee sotto la gradinata nord non in formissima: molte chiamate sbagliate e Samp che non ha potuto sfruttare diverse ripartenze con Schick.

46′ OCCASIONE FIORENTINA! Sanchez stacca da corner e sfiora il palo! Ultima azione del primo tempo, squadre negli spogliatoi

46′ Forcing toscano alla ricerca del pari, cross teso di Tello dalla destra, Torreira chiude in calcio d’angolo

45′ Assegnato un minuto di recupero in questo primo tempo

44′ Ci prova Bernardeschi! Stacco di testa del numero 10 su cross di Ilicic, pallone che scorre davanti allo specchio e si spegne sul fondo

43′ Contropiede Fiorentina: Bereszynski ferma irregolarmente Bernardeschi, punizione per i toscani sul vertice dell’area di rigore

41′ Si fa vedere la Fiorentina: Bernardeschi prova il tiro al volo ma centra in pieno Babacar in posizione irregolare

39′ Tello prova la conclusione dal limite: para comodamente Viviano alla sua sinistra

37′ Gioco fermo: c’è Torreira a terra, staff medico in campo per verificare le condizioni

33′ Barreto dentro col cross per il numero 27, Sanchez fa buona guardia e favorisce l’uscita di Tatarusanu

32′ COS’HA PROVATO QUAGLIARELLA! Come contro il Chievo Verona nel 2006, botta al volo da centrocampo, questa volta però alta sulla traversa

30′ Linetty riceve da Dodô, si accentra e prova il servizio in profondità per Quagliarella, chiude la difesa Viola

28′ Contropiede Samp: Bereszynski fa 60 metri palla al piede e prova l’imbucata per Quagliarella, ottima chiusura di Rodriguez

25′ Schick combina con Torreira e prova a scappare a Gonzalo Rodriguez subendo fallo: giallo per l’argentino

23′ Ci prova Babacar! Pallone perso dalla Samp in fase di disimpegno e conclusione immediata del senegalese che sfiora la traversa!

21′ OCCASIONE SAMP! Schick dentro per Fernandes che si fa ipnotizzare da Tatarusanu!

20′ BRIVIDO! Il numero 10 cerca il secondo palo con un tiro teso a giro che si spegne sul fondo di pochissimo!

19′ Bernardeschi semina il panico al limite dell’area, steso da Skriniar: punizione per i toscani

17′ Si lotta a metà campo, prima contrasto duro di Linetty su Ilicic non sanzionato da Russo, poi Bruno Fernandes viene ostacolato senza irregolarità

13′ Doppia chiamata di fuorigioco, una da una parte e una dall’altra: sbagliata quella che ha fermato Schick, giusta quella su Bernardeschi

11′ Fiorentina pericolosa: Tello dal fondo mette un cross teso, Doria che mette in corner

10′ Duplice cross di Badelj dalla destra, libera due volte Silveste

8′ Bruno Fernandes illumina! Bel suggerimento per Quagliarella che dal limite prova il mancino sparando però alto sulla traversa

7′ Lancio di Barreto per il taglio di Schick fermato in posizione irregolare: il taglio del ceco però era perfettamente a tempo e in linea

6′ Si fa vedere la Fiorentina: cross dalla sinistra per Babacar che scatta però oltre la difesa blucerchiata, fuorigioco

4′ GOOOOOL DELLA SAMP! BRUNO FERNANDES SBLOCCA IL MATCH! DESTRO PAZZESCO DEL PORTOGHESE!

3′ Bruno Fernandes sradica il pallone a Borja Valero, ma fallosamente

2′ Provano a combinare SchickQuagliarella, intercetta la difesa viola

12.51 SI PARTE! VIA A SAMPDORIA-FIORENTINA!

12.48 Squadre che si sono fatte attendere ma eccole finalmente in campo

– Un gradito ritorno al Ferraris, in tribuna c’è l’ex blucerchiato Pedro Obiang, che ammette che gli piacerebbe tornare a Genova

 

12.35 Ultime fasi del riscaldamento, manca ancora un quarto d’ora al fischio d’inizio, ecco una panoramica del Ferraris

 

12.15 Squadre in campo per il riscaldamento, stadio già caldo: tanti gli striscioni per Paolo Mantovani che oggi avrebbe festeggiato il suo 87.o compleanno

Ore 12.10, Edgar Barreto ai microfoni di Sky Sport nel prepartita: «Il rinnovo di Giampaolo è molto importante, il mister ha fatto crescere tanti giovani ed è importante per noi sapere che abbiamo contribuito al suo rinnovo. È un gran lavoratore, che cura tantissimo i dettagli, ci ha dato identità di gioco e sappiamo cosa fare in campo, per una squadra è fondamentale».

Ore 11.56 Ecco le scelte di Marco Giampaolo e Paulo Sousa: i blucerchiati in campo come a San Siro con Dodô a sinistra e Linetty in mediana, i viola recuperano Bernardeschi e schierano Milic a sinistra, con Babacar punta al posto dell’infortunato Kalinic.

Ore 11.30 La Fiorentina è arrivata in questi minuti allo stadio a causa di un fitto traffico causata dalla mezza maratona: la gara inizierà alle ore 12.50

Ore 11.15: buongiorno a tutti e bentornati al Luigi Ferraris di Genova, Sampdoria e Fiorentina fra poco più di un’ora in campo, siamo ancora in attesa delle formazioni ufficiali

Sampdoria-Fiorentina: formazioni ufficiali: conferma per Dodô, c’è Bernardeschi

Ecco le formazioni ufficiali di Sampdoria-Fiorentina: Marco Giampaolo conferma la squadra vittoriosa a Milano, Paulo Sousa recupera in extremis Federico Bernardeschi ma non Nikola Kalinic, al suo posto Kouma Babacar:

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniari, Dodô; Barreto, Torreira, Linetty; Fernandes; Schick, Quagliarella.

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu, Rodriguez, Astori, Sanchez, Tello, Badelj, B. Valero, Milic, Bernardeschi, Ilicic, Babacar

Sampdoria-Fiorentina: probabili formazioni e prepartita

La vittoria di Milano alla ripresa del campionato ha dato alla Sampdoria un’incredibile iniezione di fiducia per questo finale di campionato: provare a inseguire il settimo posto non costa veramente niente e con partite come quella di lunedì scorso ogni impresa è possibile. Anche recuperare 7 punti alla Fiorentina, al Ferraris oggi per chiudere la porta ai blucerchiati e mantenere intaccato il distacco. Probabili formazioni che dovrebbero essere le seguenti: Sampdoria che dovrebbe scendere in campo col consolidato 4-3-1-2 e una formazione non troppo dissimile da quella dello scorso turno con Viviano tra i pali, BereszynskiSilvestreSkriniar e uno fra ReginiDodôPavlovic in difesa, quello della corsia mancina è diventato un ballottaggio fittissimo, ci sentiamo di dire che dopo la buona prova di Milano il brasiliano potrebbe avere un’altra chance. In mediana solito dubbio fra PraetLinetty: all’andata il belga cambiò la partita nella ripresa e nell’ultima partita non ha visto il campo, potrebbe essere l’occasione di rivederlo dal primo minuto insieme a BarretoTorreira solidamente al loro posto. In avanti invece Bruno Fernandes dovrebbe agire a supporto di Fabio Quagliarella e Patrik Schick, con la possibilità di vedere AlvarezDjuricic a partita in corso. Nella Fiorentina invece classico 3-4-2-1 con Tatarusanu in porta, SanchezRodriguezAstori in difesa, centrocampo molto ricco tecnicamente con ChiesaCristoforoBadeljTello e in avanti Borja ValeroIlicic a supporto di Nikola Kalinic, recuperato in extremis da Paulo Sousa.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Dodô; Barreto, Torreira, Linetty; B. Fernandes; Quagliarella, Schick. All: Marco Giampaolo

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez, Astori; Tello, Cristoforo, Badelj; Milic; B. Valero, Ilicic; Kalinic. All: Paulo Sousa

In conferenza stampa Marco Giampaolo è stato chiaro: «Giocheremo alle 12:30 in un clima diverso e ci aspetta una partita molto impegnativa, contro una squadra dal grande palleggio. Dicono che la Fiorentina mi abbia cercato? Non è così, bisogna capire che è il periodo. Ora dobbiamo vivere bene il presente per poi riuscire a vivere bene anche il futuro. Con i ragazzi faccio le stesse cose che facevo tempo fa, due mesi fa, tre mesi fa: curo gli stessi particolari, con il giusto atteggiamento e questo dai giocatori viene percepito. UNa certa leggerezza figlia dell’età giovane dei ragazzi ti porta anche a stare attaccato al lavoro, anche se è determinante la parte più anziana del gruppo. Se sbagliano i grandi, sbagliano anche i giovani». Dello stesso avviso anche Paulo Sousa, anche lui vuole vincere: «Noi pensiamo di poter vincere ogni partita con i mezzi a nostra disposizione, possiamo battere tuti solo dando il massimo, pur sapendo quali sono i nostri limiti, non subire gol sicuramente ci dà più convinzione e sicurezza. Questo è sempre stato il mio principio base, lavoriamo molto sulla difesa e sulle transizioni difensive. Apprezzo molto Giampaolo come tecnico, ha una idea di gioco precisa e mi piacciono i suoi concetti. La squadra ha evidenziato una crescita e una maturazione che rende questa partita veramente difficile. Rispetto alla gara di andata voglio vedere più dominio e più creatività, anche più concretezza. La Sampdoria di oggi è superiore a quella vista nel girone di andata. Sarà una partita difficile, ma siamo convinti di poter giocare bene e vincere».

Sampdoria-Fiorentina: i precedenti del match

Sono 59 i precedenti al Ferraris fra SampdoriaFiorentina, con un bilancio che vede i blucerchiati in vantaggio con 25 vittorie a fronte di 22 pareggi e appena 12 sconfitte. Computo dei gol sempre a favore del Doria che comandano con 88 gol fatti contro i 60 subiti. Negli ultimi 10 anni bilancio perfettamente in equilibrio con i blucerchiati che sono riusciti a imporsi solamente in 3 occasioni, nel 2009/2010 con un 2-0 firmato da PazziniSemioli, nel 2010/2011 un 2-1 in rimonta con ZieglerCassano e la più recente è il 3-1 del 2 novembre 2014: una Samp completamente rimaneggiata ebbe la meglio sulla formazione di Vincenzo Montella con i gol di Palombo su calcio di rigore, Rizzo e uno splendido gol di Éder che si portò a spasso tutta la difesa viola e depositò alle spalle di Neto il gol della sicurezza. Toscani che invece hanno avuto la meglio l’ultima volta al Ferraris: in quell’occasione il punteggio fu 2-0 con i gol di Josip Ilicic e Nikola Kalinic sulla Samp di Walter Zenga. L’ultimo pari fu invece lo 0-0 della stagione 2013/2014.

Sampdoria-Fiorentina: l’arbitro della sfida

A dirigere l’incontro di oggi sarà Carmine Russo di Nola. L’arbitro campano ha fischiato per ben 14 volte in una partita con la Sampdoria sul campo. Bilancio abbastanza equilibrato con sette sconfitte, cinque vittorie e due pareggi: 34 cartellini gialli distribuiti, mai un rosso diretto e un unico calcio di rigore concesso. Il penalty fu dato nella gara, vinta dalla Sampdoria con il risultato di 3-2, contro l’Udinese: sul dischetto andò Giampaolo Pazzini mentre il rigore venne conquistato da Nicola Pozzi. Russo di Nola ha arbitrato ben due match tra Sampdoria e Fiorentina, entrambi casalinghi: il primo risale alla stagione 13/14 con il pareggio a reti bianche maturato a Marassi. Il secondo invece è la sconfitta, risalente al campionato 15/16, per 2-0: andarono in rete Ilicic, su calcio di rigore concesso per mano di Zukanovic, il raddoppio portò la firma di Nikola Kalinic. La Fiorentina è la squadra che ha avuto più volte Russo come arbitro: 14 vittorie, tre sconfitte e tre pareggi recita il ruolino personale del direttore di gara. Sono ben quattro i rigori concessi dall’arbitro alla squadra viola, quello contro i blucerchiati lo abbiamo già citato, gli altri tre risalgono al match 12/13 contro l’Atalanta, 09/10 nella gara contro il Genoa e il primo 07/08 nella vittoria della Fiorentina contro il Cagliari.

Sampdoria-Fiorentina streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 12.30 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport (canali 206 e 251) e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium, oltre che in streaming su app iOS, Android e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Premium Play e Sky Go.

 

Condividi
Articolo precedente
Regini sampdoriaRegini, è sempre festa: oggi 100 presenze con la Samp
Prossimo articolo
Samp BrunoPagelle Sampdoria-Fiorentina 2-2: Fernandes cecchino, Viviano beffato