Sampdoria, tante idee per l’attacco: ecco chi è Nicolás Ibáñez – VIDEO

Colley Sampdoria
© foto Valentina Martini

Sampdoria, le idee per l’attacco sono molte: una di queste conduce a Nicolás Ibáñez, giovane attaccante argentino del Gimnasia la Plata

Uno degli snodi fondamentali del calciomercato blucerchiato, quest’estate, riguarderà certamente il reparto avanzato: dei 4 giocatori in rosa in questo momento, infatti, l’unico certo di conservare il posto è Quagliarella, dato che Budimir, dopo una stagione altamente deludente, partirà certamente e che per Schick e Muriel potrebbero arrivare offerte impossibili da rifiutare, soprattutto se dovesse palesarsi all’orizzonte un club deciso a pagare le clausole rescissorie – un fatto, questo, molto più probabile per quanto riguarda il ceco. Gli uomini mercato blucerchiati sono dunque alla ricerca di profili interessanti per sostituire chi partirà: detto di Driussi e Sarr, un altro profilo che è stato seguito dagli emissari di mercato della Sampdoria è quello di Nicolás Ibañez, giovane attaccante argentino. Conosciamo meglio, allora, questo interessante prospetto.

ATTACCANTE COMPLETOClasse ’94, il cartellino del ragazzo è di proprietà del Club Comunicaciones, che lo ha prestato al Gimnasia la Plata. Probabilmente, il club eserciterà l’opzione per il riscatto del ragazzo per poi tentare di cederlo ad un prezzo maggiorato. Il club, infatti, non versa in buone acque dal punto di vista economico, e se arrivasse un’offerta importante, sarebbe difficile rifiutare per i vertici societari. Per quanto riguarda Ibañez, invece, si tratta di un attaccante fisicamente forte nonostante un’altezza non esagerata – 1,79 -, abile nella protezione del pallone e nella conclusione a rete. Come si può evincere dal video che sopra vi proponiamo, si tratta di un attaccante che non disdegna il dribbling, veloce nello scatto, che potrebbe anche ben integrarsi con un centravanti più esperto come Quagliarella. Quest’anno, in Primera Division ha giocato 22 partite, segnando 5 reti: non un bottino eccelso, ma va riconosciuta la sua capacità di giocare per la squadra, che limita ovviamente la sua efficacia sotto porta. La Samp l’ha fatto osservare da emissari che hanno buoni rapporti anche con Atalanta e Roma, dunque, se vorrà provare ad affondare il colpo, dovrà stare attenta ad eventuali inserimenti. Naturalmente però, prima si dovrà muovere qualcosa in uscita, con Muriel indiziato principale al sacrificio sull’altare del bilancio.

Condividi
Articolo precedente
Nazionali, i convocati: dopo il Napoli, tanti in partenza
Prossimo articolo
manchester united sampdoriaAmichevole Manchester United-Sampdoria: data e info utili