Sampdoria-Napoli: le probabili formazioni

© foto www.imagephotoagency.it

Match delicato, quello che andrà in scena domani pomeriggio allo stadio “Luigi Ferraris”, quando la Sampdoria riceverà l’attuale capolista della Serie A, il Napoli. I partenopei sono reduci dalla bruciante sconfitta in Coppa Italia contro l’Inter, e avranno sicuramente voglia di rivalsa, mentre per i blucerchiati il periodo no dura da due giornate, prima a causa della Juve, e poi del KO rimediato contro il Carpi la settimana scorsa. Tuttavia, la squadra di Montella ha sempre fatto bene in casa (se non nei risultati, nelle prestazioni) e si prospetta una partita ricca di emozioni.

Per quanto riguarda la formazione dei padroni di casa, l’assenza per squalifica di Roberto Soriano peserà come un macigno, ma è attesa una riconferma di Joaquin Correa, che ha trovato il gol nella scorsa giornata e sembra essersi sbloccato, seppur non sfoggiando una prestazione magistrale. Il giovane argentino ha bisogno di fiducia e di continuità, e solo così potrà dimostrare il suo valore, quel valore che ha spinto la società a investire ben 8 milioni su di lui. Ai suoi lati, in un ipotetico 4-2-3-1 (che poi di fatto diventerà un 4-4-1-1 con i due esterni che si abbasseranno), troverà Carlos Carbonero, che darà più garanzie in fase difensiva, e l’insostituibile Eder ad agire sulla fascia destra. Davanti, ci sarà ancora Antonio Cassano a dispensare classe e assist per i compagni.

A centrocampo vedremo una coppia formata da Fernando e Barreto, anche se David Ivan potrebbe avere una chance per una maglia da titolare, date le ultime prestazioni dell’ex-capitano del Palermo. Davanti a Emiliano Viviano, invece, il rientro di Niklas Moisander potrebbe mettere in difficoltà il tecnico, che valuterà se schierare il finlandese o Ervin Zukanovic al fianco di Matìas Silvestre. Sulla destra difficilmente rivedremo Pereira, che verrà rilevato da Mattia Cassani. A occuparsi della corsia di sinistra, invece, ci sarà il solito Vasco Regini.

Possibile ingresso a partita in corso per Ricky Alvarez, che con l’arrivo del transfer potrà dare una mano ad allenatore e compagni, mentre escludiamo l’esordio di Dodô in maglia blucerchiata.

Il Napoli scenderà in campo, salvo imprevisti, con la formazione tipo: Reina fra i pali, Koulibaly e Albiol coppia centrale, Hysaj e Ghoulam sulle fasce. I tre di centrocampo saranno Hamsik, Jorginho e Allan, a supporto del trio delle meraviglie, ovvero Insigne, Higuain e Callejon.

Sampdoria (4-2-3-1): Viviano, Regini, Zukanovic (Moisander), Silvestre, Cassani, Fernando, Barreto, Carbonero, Correa, Eder, Cassano
Napoli (4-3-3): Reina, Ghoulam, Koulibaly, Albiol, Hysaj, Hamsik, Jorginho, Allan, Insigne, Higuain, Callejon

Condividi
Articolo precedente
Ag. Insigne: «Fanno piacere i complimenti di Cassano»
Prossimo articolo
Football Data: le curiosità di Samp-Napoli