Sarri: «Mai creduto nel Genoa, motivazioni basse»

sarri napoli
© foto Valentina Martini

Sampdoria-Napoli 2-4, Sarri contento: «Non abbiamo rimpianti, stiamo continuando a crescere»

Al Napoli non basta il pesante 4-2 con cui si è imposto sulla Sampdoria per conquistare il secondo posto: la Roma si è riportata in vantaggio sul Genoa nei minuti finali e ha blindato la propria posizione in classifica. Le reti segnate al “Ferraris” portano le firme di Mertens, Insigne, Hamsik, Quagliarella, Callejon e Alvarez. Il tecnico dei partenopei Maurizio Sarri, intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post-partita: «Non abbiamo molti rimpianti, abbiamo fatto un girone di ritorno incredibile. L’unica cosa è che in certe partite abbiamo avuto 8-9 palle gol e non le abbiamo sfruttate, ma ho la sensazione che stiamo continuando a crescere: oggi, nonostante le speranze ridotte al lumicino, la squadra è scesa in campo con la mentalità giusta. Abbiamo dei piccoli deficit sotto altri punti di vista, ma non di certo sotto quello della tecnica. Non è semplice migliorarci e potrebbe anche essere molto costoso. Roma? Io non ci ho sperato molto – ammette con franchezza Sarri – sentivo che avrebbe vinto, il Genoa era già salvo e le motivazioni erano basse».

Condividi
Articolo precedente
Il veterano Quagliarella batte Schick e Muriel
Prossimo articolo
fotogallery sampdoriaSampdoria-Napoli 2-4: la fotogallery del match