Schick, ritocco a clausola e ingaggio: lunedì incontro Ferrero-Paska

schick
© foto www.imagephotoagency.it

Lunedì prossimo a Genova l’incontro tra Ferrero e l’agente di Schick: sul piatto un adeguamento contrattuale e un ritocco alla clausola

Se davvero la Sampdoria è intenzionata a trattenere Patrik Schick anche il prossimo anno è necessario che si dia da fare, e nel minor tempo possibile. Le pretendenti sono alle porte e stanno spingendo per aggiudicarsi le prestazioni del gioiellino blucerchiato classe ’96, che finora ha collezionato 9 reti nella sua prima esperienza in Serie A: Juventus, Inter, Atlético Madrid, Arsenal e Tottenham su tutte lo stanno osservando con attenzione e potrebbero mettere sul piatto offerte allettanti per il ceco. Onde evitare di perderlo quest’estate e indebolire la rosa della prossima stagione – vista anche la partenza molto probabile di Muriel – la società si sta muovendo per mettere Schick nelle condizioni di restare. Come riportato da Sky Sport, il presidente Massimo Ferrero lunedì prossimo si incontrerà a Genova con Pavel Paska, agente del giocatore, e gli esporrà le sue proposte: un doveroso ritocco dell’ingaggio, dopo questo anno al di sopra di ogni aspettativa, ma soprattutto l’innalzamento della clausola rescissoria, al momento non adeguata (25 milioni) per fronteggiare eventuali “assalti” estivi di top clubs. La Sampdoria è pronta a fare qualche sacrificio per trattenere il suo bomber ceco, sicura del fatto che se aspetterà ancora un anno per venderlo, il ricavo aumenterà esponenzialmente.

Condividi
Articolo precedente
reginiRegini meglio di Muriel: su un campo è “maestro”
Prossimo articolo
PoliPoli, si ipotizza il ritorno: a fine stagione lascerà il Milan