Schick trascina Skriniar alla Juventus? La contromossa della Sampdoria

Schick Skriniar
© foto SampNews24

La Juventus chiude per Schick e spinge per l’acquisto di Skriniar: contatti avviati, ma la Sampdoria non molla e cerca di trattenere il giocatore

È inevitabile attirare le attenzioni di club di tutta Europa dopo una stagione da assoluto protagonista, la stessa vissuta da Milan Skriniar con la maglia della Sampdoria. Premier League e Bundesliga lo chiamano, ma la Serie A resta il campionato in cui poter esprimersi al meglio, facendo affidamento ormai sul bagaglio di esperienze coltivate dopo il trasferimento dallo Zilina. Ecco che si fa forte, e quasi ingombrante, la presenza della Juventus sul difensore classe ’95, spazzata via la concorrenza dell’Inter: se i nerazzurri lo vogliono nell’immediato, i bianconeri preleverebbero subito il cartellino del giocatore ma lo lascerebbero maturare a Genova per un altro anno. Il punto cardine attorno a cui si potrebbe condurre la trattativa è rappresentato da Patrik Schick, ormai prossimo al trasferimento. L’attaccante ceco sarebbe in grado, dunque, di trascinare il compagno a Torino, quantomeno convincerlo a firmare già nel corso dell’estate.

SAMPDORIA ALL’ATTACCO PER TRATTENERE SKRINIAR – La Sampdoria non vuole tuttavia privarsi di Skriniar e avrebbe progettato una contromossa per allentare la fastidiosa pressione dei Campioni d’Italia: come riportato da calciomercato.com, un adeguamento del contratto in virtù dell’ottimo campionato disputato, nonostante l’attuale accordo reciti una scadenza nel 2020. Le intenzioni della dirigenza blucerchiata vertono sulla continuazione del rapporto e la permanenza del talento slovacco, che non desta assolutamente preoccupazione poiché non vorrebbe partire. Il tecnico Marco Giampaolo ha sottolineato più volte l’importanza di trattenere un giocatore con le sue caratteristiche, in grado di sorreggere e dare solidità a un intero reparto che, nella passata stagione, ha trascorso momenti negativi specialmente sulle fasce. Skriniar è della stessa idea, firmerà l’aumento dello stipendio e non si farà accecare da proposte indecenti: dopo il disguido Schick, la Samp non vuole giocatori in prestito che abbiano la mente rivolta ad altre piazze.

Condividi
Articolo precedente
Calciomercato Sampdoria, Belec strizza l’occhio: vuole la A
Prossimo articolo
tifosi sampdoriaSampdoria U15, pronti alla battaglia: sono 21 i convocati anti-Inter