Sebastiani: «Samp? Mi accontento di non perdere»

sebastiani
© foto www.imagephotoagency.it

Solo un punto separa in classifca Sampdoria e Pescara. La prossima sfida potrà essere l’ennesima occasione per i blucerchiati di rialzare la testa dopo il periodo no, così come per i biancazzurri. Il presidente del Pescara Sebastiani sa bene che lo aspettano sfide delicate, e si accontenterebbe anche di non perdere: «Serve continuità in questo campionato, vittorie o pareggi che siano ma bisogna evitare le sconfitte. Questa è la prima cosa per dare continuità ai risultati e dare morale alla squadra – spiega a pescarasport24.it – poi le vittorie arriveranno. Non è necessario che si punti su una partita e poi si rimanga delusi da un pareggio».

Certo, l’impatto con la massima serie dopo la promozione è stato piuttosto traumatico: «Questa non è la Serie B, è un campionato molto duro e sapevamo che avremmo dovuto lottare tutte le partite, quindi mi aspetto che la squadra continui a offrire le solite prestazioni con un po’ più di attenzione, perchè questo significherà raccogliere punti. Bilancio? Sono soddisfatto perchè ho visto una squadra in campo che se l’è sempre giocata ad armi pari con tutti, è chiaro che c’è da migliorare. Se non fosse così avremmo 21 punti – conclude – invece non è questa la realtà e abbiamo qualcosa da migliorare nell’ottica di una squadra che deve lottare per salvarsi».

Condividi
Articolo precedente
haglerFootball People: la Samp in campo contro il razzismo
Prossimo articolo
Sampdoria, solo gioie nel weekend per l’U15/16/17