Fiorentina, Pioli è nervoso: cambio di strategia per battere la Sampdoria

Pioli Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Fiorentina vuole ripartire dalla Sampdoria: momento non felice per società e squadra, Pioli pensa al cambio di modulo

La Fiorentina non sta passando mesi brillanti per quanto riguarda le vicissitudini di campo, in relazione alla sonora sconfitta contro l’Inter, e di mercato. Da mesi, infatti, le operazioni viola si muovono a rilento in entrata e scorrono velocissime in uscita, con una dirigenza sì capace di scovare alcune pedine interessanti nel panorama internazionale, ma rea di aver dimezzato e impoverito la squadra. Per questo motivo, Pioli ha intenzione di attuare una nuova strategia per battere la Sampdoria, all’esordio in campionato tra le mura del “Franchi”. Le indicazioni incerte dal 4-2-3-1 asimmetrico spingono il tecnico a optare per un 4-3-3 offensivo: resterebbe immutata la scelta dei terzini Tomovic e Olivera, al centro della difesa spazio al nuovo acquisto Pezzella in luogo di Hugo. Benassi ritroverebbe la sua collocazione naturale, di fianco a Veretout e Badelj.

Difficile l’ipotesi di vedere, invece, un 3-5-2. Il cambio radicale degli interpreti obbligherebbe più di un intervento sul mercato, quantomeno in difesa. Gli esterni diventerebbero alti, con una forte prepotenza di Chiesa e Biraghi per un posto da titolare. In attacco sarebbe necessario fare una selezione tra Dias, Simeone ed Eysseric, specialmente valutando le possibilità di utilizzare Saponara che attualmente è reduce da un importante problema muscolare. Sicuramente Pioli modificherà qualcosa per rendere la rosa più competitiva, ma per la Sampdoria si presenta una ghiotta opportunità di allungare la striscia di vittorie positive in stagione e concludere la seconda giornata di Serie A a punteggio pieno.

Condividi
Articolo precedente
tonelli napoliTonelli, fisicità e vizio del gol: l’uomo di cui la Samp ha bisogno – VIDEO
Prossimo articolo
Sampdoria FiorentinaSampdoria, scrivi la storia: puoi espugnare il Franchi