Serie B: Martinelli squalificato per 2 turni, bene Rocca nel Lanciano

© foto www.imagephotoagency.it

Torniamo a parlare dei blucerchiati in prestito in Serie B: a quelli che abbiamo seguito fino ad oggi dobbiamo chiaramente aggiungere anche Bonazzoli e Rocca andati a giocare per la Virtus Lanciano. In questa giornata sono maturate tre vittorie (Novara, Livorno e Lanciano), un pareggio (Pescara) e due sconfitte (Bari, Brescia), vediamo nel dettaglio ogni match.

 

Il Novara di Tozzo, sempre chiuso da Da Costa, vince per 4-1 contro la squadra di Attilio Tesser. L’Avellino fa sembrare la squadra di Baroni il Barcellona e il risultato è schiacciante: vanno in rete Nadarevic al 18′, doppietta di Evacuo a neanche tre minuti di distanza e infine il rigore di Gonzalez. Per la squadra ospite il gol del solo Gavazzi. Buona vittoria per la Virtus Lanciano di Rocca e Bonazzoli, il centrocampista inizia il match da titolare e viene sostituito al 61′ minuto di gioco, per l’attaccante invece solo panchina. Il Lanciano si chiude bene e riesce a portarsi avanti nel secondo tempo con le reti di Di Francesco e di Ferrari, inguaiando ancora di più la lotta salvezza dei biancorossi. Vittoria anche per il Livorno di Fedato, sempre ai box alle prese con i problemi fisici che lo stanno tenendo lontano dal terreno di gioco, un gol di scarto che abbatte la Ternana.

 

Unico pareggio per i blucerchiati in prestito è quello che vede la Salernitana fermata in casa del Pescara di Torreira. In gol va pure l’ex blucerchiato Andrea Coda, su calcio di rigore fischiato al ventesimo del primo tempo, allunga La Padula, ma prima che si chiuda la prima frazione i gioco la Salernitana riesce a raggiungere il pareggio con Verde e Donnarumma. Per il blucerchiato Torreira invece solo panchina.

 

Perde il Brescia di Martinelli, fuori per due turni di squalifica a seguito degli insulti all’arbitro dopo la partita della 24/a giornata di Serie B. Anche il Bari di Sansone, regolarmente convocato ma non sceso sul terreno di gioco, viene sconfitto, in casa, dal Crotone sempre più lanciato a conquistare la promozione.

 

Condividi
Articolo precedente
Cassani: «Usciremo da questa situazione con l’aiuto della città»
Prossimo articolo
Lega Pro: Falcone salva il Savona, bene Rolando nel Matera