Serie B: Rocca è continuo, Sansone ancora in gol

© foto www.imagephotoagency.it

È volta al termine la 33.a giornata di Serie B con il posticipo tra Salernitana e Bari, che ha poi dato inizio alle festività pasquali per i blucerchiati in prestito.

Proprio durante la sfida dell'”Arechi” ha trionfato Gianluca Sansone, nuovamente in rete con la maglia biancorossa: autore inoltre di una buona prestazione, l’attaccante ha dato un valido supporto ai compagni per il raggiungimento della vittoria, giunta con un rocambolesco 3-4. Terzo risultato positivo consecutivo e pieno ingresso nella zona playoff per il Bari.

 

Rimangono nei piani alti al contempo Brescia e Novara, ferme sullo 0-0. Alessandro Martinelli opera bene a centrocampo e soffre la pressione dei piemontesi, mentre Andrea Tozzo deve ancora rinunciare a scendere in campo per via dell’infortunio che da mesi lo blocca.

 

In netta ripresa, inoltre, il Trapani, vittorioso a La Spezia. La prestazione di Mirko Eramo dona sicurezza e solidità al reparto di mezzo e uno sguardo sognatore alla Serie A, che però resta complicata da raggiungere data la folta concorrenza.

 

Non delude le aspettative nemmeno Michele Rocca, a segno con l’Under 20 e reattivo nel centrocampo del Lanciano, nonostante la sconfitta rimediata in casa per mano del Perugia. Ancora in ombra Federico Bonazzoli, subentrato dalla panchina al 77′ e non in grado di dare una svolta importante alla partita.

 

E’ buia la situazione anche in casa Pescara, dove i risultati tardano ad arrivare. Oddo non espugna Terni e non sorride viste le defezioni, seppur qualche piccolo spiraglio di luce lo abbia fatto intravedere Lucas Torreira, uno dei pochi: il centrocampista ha avuto in mano le chiavi della regia e non ha fatto male, ma le attenzioni su di lui in questo ultimo periodo richiedono maggiore continuità.

 

Male la prima, infine, di Franco Colomba alla guida del Livorno: il tecnico amaranto non ottiene punti contro la Pro Vercelli e assiste a un’altra deludente prove di Francesco Fedato, uscito al 57′ e non in perfetta condizione fisica.

Condividi
Articolo precedente
Fiorentina-Sampdoria, quanto manca la vittoria al “Franchi“
Prossimo articolo
Dall’Inghilterra: Ranocchia può seguire Conte al Chelsea