Serie B: rosso per Martinelli, Rocca in panchina

© foto www.imagephotoagency.it

Una serie di pareggi contraddistingue la 39.a giornata di Serie B, rallentando la corsa delle concorrenti ai playoff e favorendo la matematica promozione del Crotone nella massima categoria.

 

L’obiettivo Serie A, però, è comune così come lo sono stati i pareggi: ben tre partite, in cui erano coinvolti giocatori in prestito dalla Sampdoria, hanno maturato lo 0-0 finale. A partire dal Trapani di Mirko Eramo contro il Novara fino al Pescara di Lucas Torreira in casa dell’Entella, passando inoltre per Perugia dove il Bari di Gianluca Sansone non ha inciso molto.

 

Lontano di sette lunghezze dalla zona playoff, troppe ormai, c’è il Brescia, sconfitto a sorpresa dal Vicenza in pieno recupero: a causare il rigore decisivo, poi siglato da Galano, è stato Alessandro Martinelli, meritevole di una doppia ammonizione per ulteriori proteste. A far punti in pieno recupero è anche il Livorno, obbligato a reagire viste le drammatiche circostanze: Francesco Fedato entra a ripresa inoltrata e fornisce il giusto appoggio per il 2-2 finale col Cagliari. E sono punti in più soprattutto in relazione al Lanciano, che ha dovuto arrendersi all’Avellino: Michele Rocca in panchina per novanta minuti interi, Federico Bonazzoli invece in campo dal 41′ per subentrare al posto dell’infortunato Ferrari.

Condividi
Articolo precedente
Volpe svela l’aneddoto: «Mi auguro un gol di Soriano. L’ho al fantacalcio»
Prossimo articolo
Patto di ferro a Bogliasco per derby e salvezza