Simeone tende la mano: «Samp, non è un derby»

Simeone Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante della Fiorentina è pronto a scendere in campo contro la Sampdoria: nonostante il trascorso con la maglia del Genoa, non è un derby

La Fiorentina dovrà ricomporsi prima di affrontare la Sampdoria. La sconfitta all’esordio in casa dell’Inter lascia strascichi che Stefano Pioli vorrà assolutamente cancellare in vista dei blucerchiati, ma l’aggressività viola sparisce ascoltando le parole di Giovanni Simeone. L’attaccante argentina si descrive come un giocatore grintoso e inarrestabile, ma non sembra considerare la prossima partita come un derby personale visto il suo recente passato con la maglia del Genoa: «Siamo un gruppo con tanti nuovi e tanti giovani, abbiamo bisogno di tempo per lavorare tutti insieme, al più presto giocheremo bene. Ho tanto da fare e il mio primo obiettivo è diventare come uno dei tanti giocatori passati dalla Fiorentina, essere qui è un sogno e cercherò di restare a Firenze il più possibile. Sampdoria? Per me è una partita importante, ma non sarà un derby. Voglio vincere subito per riscattarci dalla sconfitta contro l’Inter, penso che sia un’opportunità per fare tre punti. Se segnassi? Esulterei tirando fuori tutta la voglia che ho di fare gol», conclude ai microfoni della Rai.

Condividi
Articolo precedente
Sampdoria infortuniSampdoria, si cerca il bis a Firenze: tra dubbi di campo e mercato
Prossimo articolo
sampdoria gradinataLa Sampdoria ha in pugno Mikulic: i dettagli