Simic e Leverbe, fine di un sogno: la Samp si allontana

leverbe sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Simic e Leverbe, fine dell’avventura alla Sampdoria? Mister Giampaolo non li considera per l’amichevole contro il Manchester United

E’ stata più che un’amichevole, quella di ieri sera tra Manchester United e Sampdoria. Un banco di prova impegnativo, tra due squadre che non si sono risparmiate e che hanno schierato entrambe i propri titolari: solo nella seconda metà del secondo tempo, mister Giampaolo ha optato per far rifiatare qualcuno dei suoi e mandare in campo forze fresche. La coppia difensiva centrale, però, è rimasta la stessa dal primo all’ultimo minuto di gioco, con Silvestre e Regini a far da guardia – non senza difficoltà – alla porta blucerchiata. Ancora troppo acerbi, i giocatori seduti in panchina, per affrontare un avversario di così grosso calibro: Lorenco Simic e Maxime Leverbe, che nelle precedenti amichevoli erano scesi in campo dimostrando buone qualità e guadagnando stima agli occhi del tecnico doriano, sarebbero stati sopraffatti dalla forza travolgente e dalla tecnica di giocatori come Mata, Herrera o Rashford, portando probabilmente il match ad altri esiti rispetto al più che dignitoso 2-1.

Il fatto che, in una partita in cui “si deve fare sul serio”, non siano neanche stati presi in considerazione come riserve, è un chiaro segnale che il loro percorso alla Sampdoria potrebbe terminare sabato, quando la squadra affronterà lo Swansea. Tornati a Genova, Leverbe e Simic troveranno un “rivale” in più con cui competere – Ferrari, che ieri pomeriggio ha sostenuto le visite mediche – e per Giampaolo sarà dura mantenerli in rosa anche per l’inizio della stagione. Senza contare che un altro difensore, questa volta di piede destro, è ancora destinato ad arrivare: il nome più gettonato è quello di Rossettini del Torino, ma, per lasciarlo partire, sarà necessario che i granata trovino prima un sostituto. Insomma, la società sta decidendo di puntare su altri profili e per i due giovani centrali la permanenza in prima squadra potrebbe essere complicata: una stagione in prestito a “farsi le ossa” sarebbe forse la soluzione ideale per tutti. Sul croato c’è l’interesse dell’Empoli, mentre per l’ex Primavera non si sono ancora palesate squadre.

Condividi
Articolo precedente
Ramirez SampdoriaAspettando Ramirez: il gol più bello con il Middlesbrough! – VIDEO
Prossimo articolo
Sampdoria VerreSampdoria in salsa tricolore: cambio di strategie sul mercato?

1 COMMENTO