Spalletti: «È un percorso difficile, con tanti ostacoli da affrontare uno alla volta»

© foto www.imagephotoagency.it

La Roma porta a casa il secondo risultao consecutivo, battendo il Sassuolo per 2-0. I ragazzi di Di Francesco, nel secondo tempo, hanno anche l’occasione di pareggiare, grazie al calcio di rigore concesso per il fallo di Nainggolan su Berardi. Ma è lo stesso attaccante neroverde ha sbagliare dal dischetto. In rete vanno un ritrovato Salah e il neo arrivato El Shaarawy, alla sua seconda marcatura.

Mister Spalletti è soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi anche se ammette che il percorso per il terzo posto è difficile e le partite vanno superate una alla volta, a cominciare dalla prossima contro la Sampdoria: «Se non avessimo vinto questa partita per me sarebbe stata durissima. Se lo spirito è quello di stasera si può ricreare quell’entusiasmo che, se trasferito nello spogliatoio e in quello che ci gira intorno, diventa un bel miscuglio.

Stasera abbiamo fatto una buona prestazione sotto l’aspetto dello spirito e della qualità. Abbiamo visto la partecipazione di tutti. Ci ha aiutato anche un po’ la fortuna sul rigore di Berardi. Avere sofferto è un merito in più ma la vittoria è il giusto risultato. Con la tranquillità che ci può dare questo risultato potremo lavorare meglio. È un percorso difficile, con tanti ostacoli da affrontare uno alla volta

Salah? È un bravissimo ragazzo, che ha bisogno del supporto dell’entusiasmo e attraverso questi risultati lo può assorbire: ha fatto un grandissimo gol. Gli vanno fatti i complimenti. La curiosità di vedere cosa c’è dietro la linea difensiva è una caratteristica che tutti gli attaccanti dovrebbero avere. Stasera gli avevo chiesto anche un lavoro di copertura in fascia perché i loro terzini spingono molto e per fargli trave campo nelle ripartenze» come riporta il sito giallorosso.

Condividi
Articolo precedente
Garrone, altri 7 milioni nelle casse del Doria
Prossimo articolo
Venezuela: esordio di Ponce contro il Costa Rica