Spalletti: «Mi dispiace per Montella, siamo stati fortunati»

© foto www.imagephotoagency.it

La Roma supera di misura la Sampdoria e regala a Luciano Spalletti la terza vittoria consecutiva in campionato.

Il tecnico giallorosso, oltre alla soddisfazione per la conquista dei tre punti, ha manifestato tensione nel finale di gara e non ha gradito alcune mosse della sua squadra: «Ci sono molte partite da giocare e dovremo affrontarle diversamente da stasera. Abbiamo conquistato la vittoria, ma dopo il secondo gol e aver disputato un buon calcio non abbiamo mostrato la giusta cattiveria. Poi c’è l’episodio storto che rompe l’equilibrio e toglie la fiducia necessaria per gestire il vantaggio: la palla brucia, si butta via a caso. Siamo stati fortunati, mi dispiace per Montella di non aver trovato il pareggio nel finale con la traversa colpita da Cassani. Totti? Ho parlato con lui due giorni prima e ci siamo detti alcune cose, preferisco non parlare del capitano perché potrebbe aprirsi una polemica. Le sue qualità mi permettono di inserirlo sempre, ma in allenamento aveva subito un trauma forte al gluteo, dunque io tengo alla sua salute e preferisco non rischiare: anche col Sassuolo, che corre e tiene una linea difensiva alta, aveva detto di stare bene e voler giocare, ma non lo ritenevo adatto. In più parlano anche i risultati: se si parla di Francesco bisogna abbracciare l’attuale situazione della squadra. Dzeko? Non ho ancora bruciato i dottori – conclude ai microfoni della Rai -, gli stessi che mi hanno detto che non avrebbe avuto più di trenta minuti nelle gambe».  

Condividi
Articolo precedente
Reja: «Ci toglieremo delle soddisfazioni»
Prossimo articolo
Florenzi: «Nel finale abbiamo sofferto troppo»