Strinic, parla l’agente: «Giampaolo meglio di Sarri»

strinic sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Tonci Martic confessa i motivi dietro la scelta della Sampdoria: Giampaolo meglio di Sarri e la voglia di riprendersi la Nazionale

Dietro le trattative dell’ultimo giorno di mercato si celano ancora molti retroscena. A svelarne un paio riguardo al passaggio di Strinic alla Sampdoria è il suo agente, Tonci Martic. Ci sono stati dei fattori decisivi che hanno determinato la buona riuscita della trattativa, il primo dei quali riguarda le gerarchie del Napoli: gli azzurri lo avevano bloccato in attesa di capire se Ghoulam avesse intenzione di rinnovare e legarsi al Napoli, una volta scongiurato l’addio del titolare di Sarri hanno lasciato carta bianca al croato. La voglia di cambiare era tanta, come afferma Martic, soprattutto perchè la panchina ha fatto perdere il posto in Nazionale a Strinic: uno degli obiettivi sarà quello di conquistarlo nuovamente in vista di Russia 2018. Perché scegliere la Sampdoria? L’agente non ha dubbi, come afferma a Radio Crc: «Si tratta di un’ottima sceltaGenova è una bella piazza, Giampaolo è un buon allenatore, per Ivan è fondamentale sentire la fiducia del tecnico, a Napoli non la sentiva. Con questi due anni di panchina non era convinto di rimanere, non è facile giocare ad intermittenza, questa non titolarità gli è costata la Nazionale, ora cercherà di riprendersela per andare al Mondiale».

Condividi
Articolo precedente
Zapata SampdoriaZapata, il cerchio si chiude: il suo esordio al Ferraris
Prossimo articolo
delneri udineseDelneri senza rimpianti: «Zapata? Lo chiamavano scarpone, giusto non riprenderlo»