Tim Cup, Bassano in campo per fare la storia

I Fedelissimi organizzano la raccolta per la
© foto www.imagephotoagency.it

Per il Bassano non sarà un semplice terzo turno di Tim Cup, bensì un passo importante per scrivere la storia. Qualora dovesse arrivare una vittoria contro la Sampdoria, la società veneta accederebbe di fatto per la seconda volta al sedicesimi di finale: la prima volta successe nell’edizione 2014/15, nella quale furono eliminati da uno 7-0 per mano della Lazio dopo aver superato in trasferta Vicenza e Livorno.

 

La partita del “Ferraris” rappresenta inoltre la prima fuori casa di questa stagione. Il “Mercante” è stato lo scenario dei successi su Fidelis Andria e Avellino che hanno portato il Bassano fino a Genova. Un risultato prestigioso ottenuto grazie all’identità corale e al grosso supporto offensivo di Tommy Maistrello, autore di due reti: il centravanti classe ’93 è il capocannoniere assoluto del Bassano in questa competizione.

Condividi
Articolo precedente
Pazzini e la Samp: «Onorato di aver vestito questa maglia»
Prossimo articolo
Serie B fedatoTim Cup, Fedato sconfitto: avanti il Palermo