Torino-Sampdoria, c’è aria di derby

© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Sampdoria sarà una sfida in cui si assaporerà aria di derby: sono ben sei, infatti, gli ex Genoa a disposizione di Mihajlovic

La partita contro il Torino di domenica sarà l’occasione per incrociare molti ex blucerchiati, soprattutto sulla panchina granata. Non solo ex Samp, però: la formazione guidata da Sinisa Mihajlovic è imbottita anche e soprattutto di ex Genoa, una categoria della quale la rosa granata si è rimpinguata nell’ultima finestra estiva di mercato. Ai già presenti Moretti e Iago Falque, infatti, si sono aggiunti fra luglio ed agosto ben quattro giocatori che in passato hanno militato nella squadra rossoblù. Il primo è Rincon, arrivato alla corte di Mihajlovic dalla Juventus per rinforzare la linea mediana: per il centrocampista 78 partite e 3 gol con il Genoa fra 2014 e 2017. E’ arrivato poi, da svincolato, anche l’ex capitano rossoblù Burdisso, ben 108 presenze con il Grifone. Sul finire del mercato, poi, il DS dei piemontesi Petrachi ha portato a Torino altri due elementi passati per la compagine rossoblù: Ansaldi, arrivato dall’Inter per sostituire Zappacosta, e Niang, che ha voluto vestire la maglia granata nonostante la Samp cercasse di convincerlo a tornare a Genova, cambiando sponda. Domenica, dunque, saranno non pochi i giocatori che sentiranno aria di derby: questo potrebbe essere uno stimolo per fare meglio, ma anche un fattore che potrebbe innervosire gli avversari. Un vantaggio che la Samp potrebbe provare a sfruttare per volgere la partita a proprio favore.

Condividi
Articolo precedente
mihajlovic torinoTorino, in panchina c’è tanta… Sampdoria
Prossimo articolo
Primavera, è ufficiale: ecco quando si recupera Sampdoria-Torino