Invernizzi al Ravano ringrazia i Mantovani: «Devo molto a loro. Nel ’93 ero fuori rosa, poi Enrico mi fece firmare il suo primo contratto»

invernizzi sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Giornata inaugurale della 32a edizione del Torneo Ravano, 23a Coppa Paolo Mantovani. La manifestazione scolastica più importante d’Europa vedrà portagonisti i bambini e le bambine sino al 28 aprile, presso il Padiglione B Jean Nouvel della Fiera di Genova.

 

Abbiamo intercettato ai nostri microfoni Francesca Mantovani che, assieme alla sorella Ludovica, cura l’organizzazione dell’evento.«Siamo finalmente contenti di aver iniziato, sono già stanca, come se fossimo alla decima giornata. Scherzi a parte, è una giornata stupenda, tutto sta filando per il meglio. Colgo l’occasione per ringraziare Giovanni Invernizzi, primo nostro ospite. Approfitto per ricordare che Giovanni è stato il primo giocatore a cui mio fratello Enrico ha sottoscritto un contratto nel novembre del ’93».

 

La parola passa all’ospite d’eccezione, Giovanni Invernizzi, attuale responsabile del settore giovanile blucerchiato. «Devo molto a questa famiglia, per avermi portato a Genova da giocatore sconosciuto e per tutto quello che abbiamo vissuto. Il Ravano è una bellissima manifestazione, la più importante a livello scolastico in Europa. Ricordo che anche da calciatore seguivamo sempre questa manifestazione, abbiamo sempre apprezzato lo spirito con la quale è nata. Far giocare tutti, far divertire, cercare di integrare in pochi giorni una miriade di bambini. Per cui sono felicissimo di essere oggi presente».

 

Tornando sull’aneddoto citato da Francesca, Invernizzi conferma l’accaduto. «Ero fuori rosa, poi per una serie di situazioni venni reintegrato, grazie al contratto che mi fece Enrico Mantovani, il suo primo contratto. Da quel momento ebbi la possibilità di giocare alla Sampdoria per altri 4 anni. Sembrava si fosse interrotto qualcosa, invece poi é ripartito alla grande».

 

Condividi
Articolo precedente
Tennis: Almagro, divisa “quasi” blucerchiata a Barcellona
Prossimo articolo
Sponsor: Ssangyong passa da Tivoli a XLV