Torreira, aria di cessione: ecco chi potrebbe essere il sostituto – VIDEO

torreira
© foto www.imagephotoagency.it

Il lungo braccio di ferro dell’agente di Lucas Torreira con la Sampdoria rende possibile una cessione del centrocampista in estate: in questo caso, la Samp avrebbe già individuato un possibile sostituto dell’ex Pescara in Nahitan Nàndez, mediano del Peñarol

Fra i molti aspetti positivi del campionato che si sa ormai concludendo, va sicuramente inserito quello della scoperta e della valorizzazione di molti giovani: ragazzi come Schick, Linetty e Torreira, arrivati a Genova per recitare un ruolo da comprimari, sono letteralmente esplosi alla corte di mister Giampaolo, conquistando la maglia da titolari e le luci della ribalta. Clamorosa, oltre a quella di Schick, la crescita di Torreira, reduce da un campionato di Serie B con il Pescara e approdato in Liguria per imparare i segreti del mestiere da Cigarini. Invece, fin dalla prima giornata di campionato l’uruguagio si è impossessato della cabina di regia nel centrocampo a tre blucerchiato, e non l’ha più lasciata. Il prezzo del giocatore è lievitato considerevolmente nel corso della stagione, e molti sono i top club europei che hanno appuntato il nome del classe ’96 sul loro taccuino. Il rapporto tutt’altro che semplice con il procuratore del ragazzo, inoltre, rende la questione-rinnovo – con annesso adeguamento salariale – alquanto complessa: la Sampdoria è forte di un contratto che scade a giugno 2020, ma lo stipendio di Torreira è molto basso. Ogni tentativo di trovare un accordo che gratificasse economicamente il giocatore per legarlo a doppio filo a Genova è però saltato per volere dello stesso agente, che sembra punti a far trasferire il proprio assistito in estate.

SI PESCA ANCORA IN URUGUAY – Se dunque le cose dovessero andare come tutti i tifosi blucerchiati temono e Torreira dovesse cedere alle avances dei corteggiatori – molto forte, in tal senso, l’interesse del Siviglia, disposto a spendere anche 15 milioni – la Sampdoria si guarderebbe attorno per trovare un profilo in grado di sostituire il centrocampista. In questo caso, gli occhi degli scout della società di Corte Lambruschini si sono già posati sul possibile erede di Torreira: uruguagio come il numero 34 blucerchiato, Nahitan Nàndez rappresenta il tipo di giocatore perfetto per sostituire l’ex Pescara: il baricentro basso – 1,71 di altezza – lo rende del tutto simile al connazionale nei movimenti e nella difesa di palla. Nato il 28/12/1995 – dunque neppure due mesi dopo rispetto a Torreira -, Nàndez ha sempre giocato in Sudamerica: proprietario del suo cartellino è il Peñarol, che per lasciare andare il centrocampista potrebbe chiedere una cifra vicina ai 3 milioni. Quest’anno, con la maglia giallonera Nàndez ha raccolto ben 30 presenze, impreziosite da 5 gol e 7 assist. Alla Sampdoria il classe ’95 potrebbe dunque occupare il posto che Torreira potrebbe lasciare vacante, ma l’ottima gamba di cui è dotato il centrocampista di Maldonado lo renderebbe adatto anche ad un ruolo da mezz’ala. Nàndez è rappresentato dallo stesso procuratore di Torreira, Oscar Betancourt: certamente non si tratta di un personaggio semplice con il quale trattare, ma data la possibile partenza di Torreira lo stesso agente potrebbe riservare alla Samp una corsia preferenziale per arrivare a Nàndez. Se quest’ultimo dovesse poi esplodere a sua volta come fatto da Torreira, si tratterebbe – ancora una volta – di un ottimo colpo piazzato dagli emissari di mercato blucerchiati.

Condividi
Articolo precedente
SampÈ morta l’Europa League, viva l’Europa League (e il sesto posto)
Prossimo articolo
Sampdoria, così non va: troppi gol presi e una striscia negativa da record