Torreira e non solo: quanta Samp a rischio promozione

memushaj pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Questa sera, così come 4 anni fa, il 9 giugno potrebbe essere una data di estrema gioia per una tifoseria. Nel 2012 fu quella dei tifosi blucerchiati, che dopo il 3-2 dell’andata contro il Varese chiusero la pratica promozione col gol allo scadere di Nicola Pozzi dopo la clamorosa sgroppata di Rispoli. Questa sera invece è il Pescara che forte del 2-0 dell’andata ha il coltello dalla parte del manico contro il Trapani di Serse Cosmi. Un pari o addirittura una sconfitta di misura basterebbe alla squadra di Massimo Oddo per tornare nella massima serie, il Trapani invece punta ad almeno un 2-0: col punteggio esattamente in parità sarebbe la squadra meglio piazzata in stagione regolare a salire in Serie A.

In campo, sia da una parte che dall’altra ci saranno tantissimi giocatori che hanno a che fare con la Samp: in primis Lucas Torreira che nella prossima stagione sarà con ogni probabilità uno dei centrocampisti a disposizione di Vincenzo Montella. In questi playoff è andato in gol nella semifinale contro il Novara e ha dato grandi prove, sembra davvero pronto per il salto di categoria. Tra le fila del Pescara poi ci sono anche Vincenzo Fiorillo, Hugo Campagnaro, Michele Fornasier e Andrea Coda, a completare il quintetto di ex Samp che questa sera possono conquistare la promozione. 

Nel Trapani invece altri 4 ex blucerchiati, nessuno di loro ha lasciato grandissimi ricordi per la verità: sono Romano Perticone, Christian Terlizzi, Mirko Eramo e Antonino Barillà.

Condividi
Articolo precedente
30 anni di Struppa ’86: il 16 luglio la festa
Prossimo articolo
#70diNoi: Napoli-Samp 1968/69