Torreira: «Voglio rimanere alla Sampdoria convincendo mister e compagni»

© foto www.imagephotoagency.it

Acquistato lo scorso anno dal Pescara e lasciato ancora una stagione in prestito sotto la guida di mister Oddo, Lucas Torreira è ora a tutti gli effetti un giocatore della Sampdoria e adesso vuole mettersi in mostra durante il ritiro a Ponte di Legno per impressionare positivamente Giampaolo e guadagnarsi così la Serie A.

Nelle prime due amichevoli è stato impiegato come play-maker davanti alla difesa, posizione che sembra calzargli a pennello: «Sì, è un ruolo molto importante ed è quello che ricopre anche Angelo (Palombo, ndr), che è un grandissimo di questa squadra. Cercherò di fare del mio meglio – dichiara ai microfoni di Telenord – e di accontentare il mister e la squadra». Sul paragone con Marco Verratti: «Sì, tanta gente me lo dice, poi l’ho sempre detto che mi ispiro a lui, quindi a volte cerco di imitare alcune delle sue giocate».

«Il mio obiettivo – prosegue – sarà quello di convincere il mister e i compagni, qui ho trovato davvero un bel gruppo e vorrei rimanere. Empoli alla prima di campionato? E’ una partita difficile, comunque manca tanto e dobbiamo lavorare ancora». 

Quando gli viene chiesto quale tra i suoi compagni lo abbia colpito di più finora, Torreira risponde così: «Sinceramente tutti, è un gruppo di grandi giocatori che mi ha accolto benissimo e sono molto contento di essere qui». E sul lavoro svolto con i nuovi compagni a Ponte di Legno: «E’ un ritiro in cui si lavora tantissimo con la palla – conclude il classe ’96 – manca tanto tempo e dobbiamo continuare a lavorare».

Condividi
Articolo precedente
Ag. Viviani: «Richiesta ufficiale della Sampdoria, ma il prezzo…»
Prossimo articolo
Puggioni fiducioso: «Il lavoro ci ripagherà»