Tre Campanili, la Sampdoria salda il debito

© foto www.imagephotoagency.it

L’allarme era suonato questa mattina, quando l’avvocato Giuseppe Nadalini aveva denunciato come la Sampdoria fosse debitrice verso la Asd Cattolica Bogliasco della cifra di 45 mila euro, a causa dei mancati pagamenti per l’affitto del campo “Tre Campanili”. Adesso però la situazione sembra rientrata, con buona pace di tutti.

A poche ore dalle dichiarazioni dell’avvocato rilasciate ai microfoni di Primocanale, la Sampdoria – come spiegato sempre dall’emittente genovese tramite il proprio sito – è corsa ai ripari saldando immediatamente la pendenza. La situazione è dunque rientrata, con l’augurio che, per la nuova tranche di pagamenti di circa 22 mila euro in scadenza il prossimo 3 giugno, non si debba nuovamente ricorrere a carte bollate e minacce a mezzo stampa.

Condividi
Articolo precedente
Sindaco Doria: «Nuovo stadio a Genova? Mancano i soldi»
Prossimo articolo
Mini torneo a Coverciano: De Silvestri e Soriano divisi in squadre