Trofeo Gamper: contro la Samp Messi a caccia di un record storico

© foto www.imagephotoagency.it

Ancora qualche seduta alla “Ciudad Deportiva” di Sant Joan Despì e poi per la Sampdoria arriverà il momento di un test importante. Un trofeo in palio, quello che già aveva strappato ai padroni di casa nel 2012 grazie al gol di Soriano, ma soprattutto un banco di prova di lusso per tastare il polso della squadra prima degli esordi in Coppa Italia e in campionato.

Mercoledì sera, nella spettacolare cornice del “Camp Nou” si accenderanno i riflettori sul match tra Barcellona e Sampdoria, valido per alzare al cielo il Trofeo “Joan Gamper”, che ogni anno dal 1966 ricorda lo storico fondatore del club catalano. Tanti i pezzi pregiati nella formazione di Luis Henrique, ma uno li batte tutti: stiamo parlando ovviamente di Leo Messi, e non mi sembra il caso di dover spendere parole per lui. 

Non si contano più i record battuti dall’argentino. Basti pensare che risulta primo nella classifica all-time dei marcatori non solo del Barcellona, ma anche della Liga spagnola e della Nazionale argentina. Un muro ancora da sfondare, però, c’è: come ricorda mundodeportivo.com, al fuoriclasse mancano solo 3 gol per essere incoronato capocannoniere del “Gamper”.

Fermo a quota 5 marcature a pari merito con Krankl e Neeskens, Messi proverà ad eguagliare o a superare la vetta dei 7 gol già quest’anno contro la squadra di Marco Giampaolo. Fustè e Marcial si sono fermati a 6, mentre chi domina attualmente sono Asensi, Begiristain e Stoichkov. Per un campione del suo calibro nulla è impossibile: riuscirà ad entrare ancora una volta nella storia? Lo scopriremo mercoledì…

Condividi
Articolo precedente
L’Empoli “blinda” Pucciarelli: rinnovo fino al 2020
Prossimo articolo
Reja: «Iachini ha valorizzato molti giocatori alla Samp»