Utc e Fedelisimi: «Sabato tutti a Bogliasco, domenica bolgia a Marassi»

© foto www.imagephotoagency.it

Oggi stare vicini alla squadra, domani tirare le somme. Questo sostanzialmente quanto stabilito nella riunione di ieri sera dei tifosi della Sampdoria presso il Centro Civico Buranello, riunione alla quale hanno preso parte anche personalista storiche del mondo del tifo doriano quali Enzo Tirotta e Bosotin, oltre a Francesca Mantovani.

Il momento è delicato e i tifosi – che non sono mai mancati – hanno deciso di dare ancora di più. Come spiegato nell’edizione odierna de Il Secolo XIX, non è da escludersi che sabato venga chiesto un faccia a faccia tra tifosi e squadra; in ogni caso il primo obiettivo è far sentire la presenza ai giocatori durante la rifinitura di sabato pomeriggio. Domenica invece riempire lo stadio di blucerchiato al più presto. Di seguito il comunicato con il resoconto della riunione pubblicato sul sito degli Ultras Tito Cucchiaroni.

COMUNICATO UFFICIALE RIUNIONE 23/02/2016

Il presente comunicato vuole essere un resoconto della riunione svoltasi ieri sera, concetto fondamentale, condiviso da i tanti sampdoriani presenti, è la necessità di restare uniti al fianco della U.C. Sampdoria. In questo momento difficile, delicato, grave, la Sampdoria ha bisogno di tutti i suoi tifosi, della sua tifoseria, gruppi organizzati e non. Verrà il momento in cui tireremo le somme, ma quel momento non è adesso. Ora dobbiamo avere un solo ed unico obiettivo davanti a noi, e cioè condurre la Sampdoria in quel porto sicuro chiamato salvezza.

Il nostro apporto non è mai mancato sino ad ora, è vero, ma è oltremodo chiaro che siamo chiamati a dare, ancora di più, a dare tutto, e dobbiamo farlo insieme.

Sabato prossimo, 27 febbraio (l’ora precisa verrà comunicata nei prossimi giorni), invitiamo tutti i tifosi sampdoriani a recarsi a Bogliasco. Vogliamo guardare negli occhi i giocatori, e a farlo dobbiamo essere in centinaia, migliaia, per lanciare e lasciare un messaggio deciso, forte e chiaro: noi daremo l’anima fino all’ultimo e ci aspettiamo tanto quanto da chi scenderà in campo, a cominciare da domenica. Inoltre, proprio dalla partita contro il Frosinone, chiediamo a tutti di essere dentro lo stadio per le 14:20. Uno stadio pieno, carico, deciso, forte, sampdoriano, che faccia paura all’avversario, che faccia tremare l’aria, e tutto ciò sin dal pre-partita! Siamo chiamati ad una nuova grande prova di amore ed attaccamento, mettiamoci noi quella grinta e determinazione di cui la nostra Sampdoria ha terribilmente bisogno. Affrontiamo questa sfida insieme, affrontiamola uniti, affrontiamola da Sampdoriani!

Ultras Tito Cucchiaroni & Fedelissimi

Condividi
Articolo precedente
De Silvestri: «Orgoglioso di ricevere la Rete d’Argento»
Prossimo articolo
Il parroco dice no, nessun accordo per il “Tre Campanili”