Verso Cagliari – Samp: Budimir e Muriel per la vittoria

© foto www.imagephotoagency.it

Partita fondamentale quella contro il Cagliari per la Sampdoria che vuole ripartire e trovare la vittoria che manca ormai da tre match. Potrebbe essere anche il momento di operare un po’ di turnover, soprattutto per quanto riguarda il reparto avanzato. Se contro il Bologna era stata avanzata l’idea di un cambio tra Quagliarella e Budimir, la possibilità che accada nella partita contro i rossoblù è ancora più quotata.

 

Budimir conosce già il Cagliari e la squadra sarda conosce bene Budimir, anche se ora lo vedrà vestito con una maglia diversa. I precedenti dell’attaccante croato, classe 1991, contro i rossoblù sono due, entrambi nella scorsa stagione di Serie B: una vittoria e una sconfitta. La seconda arriva alla prima giornata di campionato, per 4-0, batosta notevole per il Crotone. Budimir in quella occasione gioca solo venti minuti. La vittoria arriva in casa per 3-1, questa volta l’attaccante gioca tutta la partita, mette a segno un gol e realizza un assist prezioso. Il risultato finale è di 3-1, da segnalare il fatto che il gol a due minuti dall’inizio sia proprio di Budimir e l’assist arrivi per siglare il definitivo risultato. 

 

Assieme a lui dovrebbe giocare nuovamente Luis Muriel, indispensabile nello scacchiere di Giampaolo. L’attaccante colombiano ha tre precedenti contro il Cagliari, tutti positivi. Ha realizzato un gol e due assist: la prima rete arriva nella partita Cagliari Lecce, vinta per 2-1, Muriel apre le marcature al 44’ del primo tempo e poi offre l’assist per Bertolacci dopo il momentaneo pareggio di Larrivey. Il secondo assist arriva invece con la maglia della Sampdoria, nel marzo del 2015, su corner Luis serve un bellissimo pallone per la testa di De Silvestri che insacca senza pensarci.

 

Anche Fabio Quagliarella ha buoni precedenti contro la squadra rossoblù: 12 match, distribuiti in quattro vittorie, quattro pareggi e quattro sconfitte, tre gol e una ammonizione per lui. Nella prima stagione disputata con la maglia della Sampdoria una sconfitta e un pareggio, nessun gol. Il primo gol arriva in Cagliari – Udinese vinta proprio grazie alla sua rete per 1-0, nella stagione successiva nella goleada realizzata in casa dall’Udinese (6-2 il risultato finale) anche il buon Fabio ci mette la firma. Ultima rete con la maglia del Torino nella stagione 14/15 nella vittoria in trasferta per 2-1.

Condividi
Articolo precedente
30 Anni e non sentirli30 anni e non sentirli: 1986, ennesima sconfitta, si punta l’Empoli per ripartire
Prossimo articolo
Eto’o come Cassano: messo fuori rosa dall’Antalyaspor