Verso Empoli-Samp: la difesa è obbligata

© foto www.imagephotoagency.it

La prima giornata di campionato si avvicina per la Samp, in vista c’è la sfida al passato per Marco Giampaolo al Castellani di Empoli, una sfida subito importante a livello di classifica, i tre punti in palio sono solo i primi della stagione ma possono essere importantissimi nell’economia di tutta l’annata.

Allenamenti a Bogliasco che proseguono senza intoppi, se non fosse che negli scorsi giorni sono partiti due dei possibili difensori titolari: Castan e De Silvestri hanno lasciato Genova destinazione Torino, lasciando così il mister con ben poche scelte in vista del debutto. Nella gara di domenica sera scelte praticamente obbigate per Giampaolo, che davanti a Viviano dovrebbe schierare un 4-3-1-2 con Sala e Pavlovic sulle corsie e la coppia Silvestre-Regini al centro. In panchina nessun difensore di ruolo, l’unico che in caso di emergenza potrebbe sopperire all’assenza è Palombo, Milan Skriniar, espulso nell’ultima della scorsa stagione contro la Juventus, sconterà il turno di squalifica. A centrocampo ballottaggio per il ruolo di play-maker con Torreira in vantaggio su Cigarini e per il ruolo di mezz’ala fra Bruno Fernandes e Barreto, l’altra maglia in mediana dovrebbe essere di Linetty mentre sulla trequarti altro ballottaggio fra Djuricic e Ricky Alvarez con l’argentino in vantaggio. Unica certezza la coppia d’attacco, che sarà formata da Muriel e Quagliarella.

Condividi
Articolo precedente
Ferrero: «Praet un regalo per i tifosi, non smobilitiamo»
Prossimo articolo
Giampaolo: «Empoli impianto rodato, gli devo tutto»